Wob: il caschetto mosso che piace alle star

Naturale e spettinato, lungo o corto, scalato o con frangia: il wob è la nuova tendenza hairstyle che piace alle celebrities e sta bene a tutte.

Spettinato e con riga laterale, il wob è il preferito dalle star
Spettinato e con riga laterale, il wob è il preferito dalle star
  • Spettinato e con riga laterale, il wob è il preferito dalle star
  • Con frangia e mosso dall'effetto spettinato
  • Bella ed invidiata, Emma Stone ha sfoggiato un look impeccabile durante eventi mondani con il suo short wob
  • Kate Mara porta un bob corto e scalato con riga centrale
  • Con un look decisamente sobrio e naturale_ Nicole Richie
  • Dal sapore più rock è il bob portato da Nicole Richie
  • Sensuale e sbarazzino è il look di Rita Ora
  • Considerata l'ambasciatrice del wob Beyoncé lo ha scelto super corto
  • Il finto wob è scelto da coloro che optano per chiome lunghe_ Jhene Aiko
  • Sulle passerelle della fashion week Kristina T ha scelto  un wob lungo per le sue modelle
  • Sulle passerelle della fashion week Kristina T ha scelto  un wob lungo per le sue modelle
  • Il bob lungo sulle spalle è adatto a coloro che hanno un collo lungo come Tash Sefton
  • Il bob può essere reso elegante e si può adattare in qualsiasi occasione come ha fatto Rooney Mara
  • Dall'effetto naturale è il long bob scelto da Jessica Alba

Sempre più spesso si sente parlare di wob come nuovo trend per l’hairstyle della stagione autunno inverno 2014-2015 ed effettivamente si tratta di un taglio che fa impazzire le celebrities.

Un look perfetto da portare con finish naturale e leggermente spettinato. Il wob, che deriva da wavy (mosso) + bob (caschetto) sostituisce il classico carrè per inserire nuove lunghezze che dal mento possono toccare le spalle.

Per le star di Hollywood il caschetto mosso sembra essere diventato un must di stagione, come quello splendido sfoggiato da Emma Stone al Festival di Venezia: un taglio corto con frangia laterale. Molte star invece, per giocare con i volumi, optano per un “fake wob“: in questo caso l’acconciatura è giocata sulle lunghezze. Basterà arrotolare su se stessi i capelli sulla base della nuca come in presenza di un bigodino e fissare tutto con forcine, lasciando cadere davanti al viso ciocche di capelli ondulati.

A chi sta bene il caschetto?

Si tratta di un tipo di taglio che si addice a quasi tutte le donne perché, grazie alle varianti di lunghezza, si può adattare alle diverse fisionomie.
Scegliete un wob più corto se avete un viso tonto, in modo da lasciare il collo scoperto e slanciare la figura. Se invece avete un collo lungo optate pure per un caschetto mosso che arrivi fino alle spalle. Declinatelo con una frangia laterale, come Jessica Alba, o tenete le lunghezze pari. Le caratteristiche di questo taglio sono la naturalezza e la semplicità, ma soprattutto l’adattabilità ad ogni occasione.

Sono proprio questi i motivi che hanno spinto star come Beyoncé ad optare per questo tipo di hairstyle. La pirotecnica star lo ha portato con disinvoltura agli ultimi Grammy Awards scegliendo un look dall’effetto bagnato. Hairstyle ripreso anche da altre celebs come Nicole Richie e Rita Ora che lo hanno scelto per sfilare sul red carpet.

Caschetto mosso: come farlo

Come detto in precedenza si tratta di un taglio che non richiede uno styling troppo lungo e complesso. Potete scegliere onde definite per un’occasione speciale -con un risultato elegantissimo e vagamente retrò- ma il caschetto mosso dà il meglio di sè in versione scomposta e selvaggia.
Addio tempo passato davanti ad uno specchio maneggiando phon e spazzola, acconciare un caschetto mosso come quello di Kate Mara è semplicissimo e sono necessari solo 3 semplici step:

  1. Usate uno spray salino per ottenere le cosiddette beach waves;
  2. Procedete all’asciugatura usando il diffusore;
  3. Definite qualche ciocca con un prodotto di styling ma non toccate troppo i capelli: rovinereste la piega ottenuta formando fastidiosissimi nodi.


Vedi altri articoli su: Capelli corti | Hairstyle |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *