UPDO: cos’è e a chi sta bene questa acconciatura

UPDO: cos’è e a chi sta bene questa acconciatura

Per eventi importanti anche l'acconciatura deve essere elegante. La moda degli UPDO è arrivata anche da noi, scopriamo insieme di cosa si tratta.

-
08/11/2016

Immaginatevi ad un evento importante, uno di quegli avvenimenti che capitano poche volte nella vita di noi comuni mortali. Abbiamo pensato al vestito, alle scarpe e agli accessori e sappiamo già che makeup realizzare.

Il problema rimangono i capelli: come acconciarli?

Prendiamo spunto dalle dive hollywoodiane e regaliamoci un raccolto sofisticato che rende elegante ogni mise.

Che cos’è l’UPDO

Con UPDO si intende una pettinatura raccolta che può essere una semplice ponytail o qualcosa di molto più complesso ed elaborato ed è tipica degli eventi mondani, dei matrimoni e dei balli studenteschi d’oltreoceano.

Dimenticatevi però le cotonature anni ’90, come nei telefilm del tempo, oggi l’UPDO è caratterizzato da onde morbide, ciuffi svolazzanti e riccioli ribelli che movimentano il raccolto.

Decorazioni

Trecce, nastri, coroncine, fiori e decorazioni di strass abbelliscono gli UPDO più originali e romantici, mentre code di cavallo alte e tirate, chignon bassi e raccolti “a banana” sono in genere lisci e puliti.

A chi sta bene?

L’UPDO è una pettinatura che sta bene a tutte. Se avete il collo lungo e sottile potete scegliere uno stile più morbido e giocare sulle lunghezze e sugli accessori, se invece la necessita è quella di slanciare la figura, puntate su un raccolto più definito e alto, che regali qualche centimetro di statura.

Le occasioni

I matrimoni sono la fiera dell’UPDO: cosa c’è di più romantico di questa pettinatura per il proprio matrimonio?

Però neanche le invitate scherzano! Ecco quindi che i ricevimenti di nozze sono un tripudio di queste acconciature, dalle più semplici a quelle più complesse, che hanno richiesto ore e ore dal parrucchiere. In questi casi, sperate sempre che il matrimonio sia di pomeriggio.

Un altro evento in cui l’UPDO è particolarmente richiesto è Capodanno, in cui oltre alle già note decorazioni di strass si aggiungono polveri luccicanti e cascate di glitter. È Capodanno, dovremo pur brillare, no?

Da noi sono, ancora, poco diffusi, ma ho la sensazione che anche i balli di fine anno cominceranno presto a diventare molto popolari e con essi l’UPDO sarà protagonista.

E poi, vernissage, inaugurazioni, mostre, eventi, soirée… tutte occasioni in cui una bella acconciatura è assolutamente necessaria.

Come realizzare gli UPDO

Se siete brave e avete un po’ di manualità, su Youtube ci sono tantissimi tutorial che mostrano come realizzare il proprio UPDO, dal grado di difficoltà zero a quello elevato. Anche su Pinterest e Instagram è possibile trovare molte fonti di ispirazione, con alcune proposte che sono davvero stupende.

Se invece non siete molto esperte e phon, spazzola e forcine non sono i vostri attrezzi preferiti, niente paura, per fortuna esistono gli hair stylist.

Gaia Gusso
  • Scrittore e Blogger