Thierry Mugler

Thierry Mugler e l’eco-lusso

Nel progetto vivace e non convenzionale de “la source” torniamo alla fonte della fragranza: i profumi si ricaricano in negozio, una nuova esperienza ecologica

È il 2003 quando Thierry Mugler  abbandona il settore dell’abbigliamento che lo ha reso celebre (tra i tanti successi ricordiamo i corsetti di Madonna, gli abiti di Sharon Stone e la prima in passerella per Diana Ross) per dedicarsi esclusivamente ai profumi e, in seguito, alla cosmesi.  Oggi la linea Thierry Mugler Couture, pelletteria e accessori vengono prodotti su licenza e tutto ruota attorno ad Angel, il profumo nato nel 1992 che nel tempo si è confermato una delle fragranze più vendute al mondo.

Il profumo "ANGEL" dal 1992 una delle fragranze più vendute al mondo by Thierry Mugler

Angel è una miscela irresistibile di note fruttate al bergamotto, mandarino, pesca e albicocca  che compongono nuove sinergie olfattive unite alla vaniglia, cioccolato e caramello. Dopo il lancio commerciale furono create diverse variazioni ed edizioni limitate, tra cui una linea per uomo. La diffusione della famosa stella che fa da icona al profumo è stata affidata a diverse modelle – testimonials di successo (come tanti altri fanno) ma presto la strategia è cambiata.

 

 

La source, nei negozi che distribuiscono il brand Thierry Mugler

La maison Thierry Mugler sbaraglia i concorrenti invitando a un nuovo stile di pensiero: l’eco lusso. Angel trova una nuova dimensione attraverso l’operazione “flaconi puliti” e in negozio appare la “source”, dove ricaricare il prodotto una volta finito.

Già nel 1992 Angel era un prodotto che non rispettava alcun codice olfattivo ritenuto di moda e tantomeno collegabile al lusso. Il look della boccetta e del packaging oggi rinunciano ulteriormente il loro charme a vantaggio della nuova SORGENTE.

L’idea di Thierry Mugler è infatti quella di invitare le clienti in profumeria, qui potranno trovare alcune boccette vuote presentate in un packaging minimalista in cartone ondulato riciclabile e riciclato.  In boutique troveranno una fontana di fragranze (la sorgente, appunto) dove riempire il proprio flacone vuoto con il profumo e l’eau de toilette Angel e con le nuove fragranze Alien e Womanity.

I flaconi vuoti di Thierry Mugler

Thierry Mugler dona quindi un inaspettato charme a un servizio e ad una filosofia etica che spesso non incontra il gusto di altre case di moda e del lusso. L’aspetto ludico è sottolineato dal design della “sorgente”, che rappresenta già una pratica unica ed esperienziale per le clienti francesi le quali, oltre a risparmiare sull’acquisto del prodotto,  firmano la fedeltà al brand, ricarica dopo ricarica.

Il messaggio della campagna è unico e impensato: possiamo proteggere il nostro mondo perseguendo un’etica contemporanea che non ci fa rinunciare allo status symbol imposto dal mercato del lusso.

Il prodotto diventa inoltre accessibile perché riempendo il flacone con la propria fragranza ogni donna risparmierà già sul prezzo finale: il contenitore  viene regalato e con esso il 40% del costo.Si è calcolato che la maison francese risparmierà fino a 1.350.000 flaconi ogni anno per un totale di 383 tonnellate di prodotto.

Contro ogni previsione, l’eco  lusso entra a buon merito nelle tendenze del momento e rimarca la forza di un prodotto come Angel e di una brand unconventional, che sa stare al ritmo coi tempi.

Thierry Mugler ancora una volta mette in scena la sua straordinaria creatività, già acclamata per progetti speciali come “le gout du parfum” (quattro pietanze ispirate dalle fragranze TM in tavola con lo chef  Helen Derroze), i vaporizzatori da borsetta della linea “parfums pour le sac“, il progetto di collezione multisensoriale “parfums de cuir” e le edizioni per collezionisti in cui troviamo i profumi in deliziose bottigliette di liquore.



Trucco tradizionale giapponese
Make up

Trucco tradizionale giapponese

Massaggio al viso: tutte le tipologie dell'auto-massage
Skincare

Massaggio al viso: tutte le tipologie dell’auto-massage

Spugna Konjac: tipologie e consigli sulla beauty routine
Skincare

Spugna Konjac: tipologie e consigli sulla beauty routine

Diamond mask: benefici, ogni quanto farlo, costo
Skincare

Diamond mask: benefici, ogni quanto farla, costo

Rullo di giada: come usarlo e quale pietra scegliere
Skincare

Rullo di giada: come usarlo e quale pietra scegliere

Pantone 2020 Classic Blue: il colore della bellezza
Make up

Pantone 2020 Classic Blue: il colore della bellezza

Ciglia finte magnetiche: come si applicano
Make up

Ciglia finte magnetiche: come si applicano

Remise en forme post abbuffate: i trattamenti più efficaci
Skincare

Remise en forme post abbuffate: i trattamenti più efficaci

Acido ialuronico alle labbra: le iniezioni sono permanenti?
Skincare

Acido ialuronico alle labbra: le iniezioni sono permanenti?

Sono sempre più le donne che per rimpolpare le labbra ricorrono all’acido ialuronico. Tutto quello che c’è da sapere sui trattamenti filler all’acido ialuronico. Dal costo alla durata del trattamento.

Leggi di più