Taglio pixie cut: a chi sta bene e i più belli a cui ispirarsi

Amanti dei tagli cortissimi all’appello. Ecco a voi il pixie cut per un look rock e sbarazzino. Ma a chi sta bene?

Taglio pixie cut: a chi sta bene e i più belli a cui ispirarsi
Taglio pixie cut: a chi sta bene e i più belli a cui ispirarsi

Il pixie cut è un taglio di capelli cortissimo che si è già affermato da qualche tempo e che si conferma di grande tendenza anche per il 2019.

Si tratta di un taglio pratico e sbarazzino che rinfresca l’immagine e che ci fa essere allo stesso tempo sempre in ordine. Il pixie cut , inoltre, è un taglio molto veloce da mettere in piega.

Cosa è esattamente il pixie cut?
Si tratta di un taglio di capelli cortissimo e scolpito.

In genere i capelli sono corti alla nuca dietro, mentre restano un po’ più lunghi e scalati sul ciuffo che in genere ricade di lato in modo finto scombinato.

In sostanza si tratta praticamente di un caschetto ma cortissimo. Questo taglio di capelli è gettonatissimo tra le star del jet set internazionale.

Alcune vip che lo hanno sfoggiato anche sul red carpet sono Anne Hathaway, Goldie Hawn, Halle Berry e la bellissima Charlize Theron.

In alcuni casi il pixie cut può essere reso ancora più aggressivo con delle rasature cortissime ai lati delle tempie, sempre lasciando più lungo il ciuffo, quasi a simulare un raccolto.

Rihanna ha sfoggiato per prima questo look che è stato di grande ispirazione per tantissime giovani e meno giovani.

A chi sta bene il pixie cut?
Il pixie cut è un taglio che sta bene praticamente a tutte. In particolare si possono realizzare tagli particolarmente scolpiti e sbarazzini su chi ha i capelli lisci.

Ma anche chi ha i capelli mossi o addirittura ricci potrà scegliere il pixie cut. Perché il fatto che la chioma sia naturalmente movimentata, conferisce al taglio quell’effetto finto scombinato che caratterizza questo genere di acconciatura.

I Migliori tagli pixie cut

Pixie cut liscio: per chi non ama particolarmente l’effetto volume, questo genere di taglio è la soluzione ideale. Ciuffo cortissimo o medio-corto laterale, e capelli corti alla nuca dietro. I capelli ai lati delle tempie possono essere rasati oppure anche lasciati medio-corti ma sempre scalati.

Pixie cut mosso: con capelli quasi rasati ai lati della testa e ciuffo centrale, senza riga, che crea volume. In alternativa il ciuffo può anche essere laterale ed accompagna armoniosamente il viso.

Il Pixie cut si presta particolarmente ad essere valorizzato grazie a giochi di colore da realizzare con le tinte per capelli. Giochi di luci ed ombre da realizzare sul ciuffo, o ancora nuances originali e rock come il blu, il rosa o anche il viola possono impreziosire un taglio che non passa inosservato.

 

 

Commenti