Struccanti per viso e occhi: ecco quali scegliere

I residui di trucco che restano sul viso possono seriamente rovinare la pelle. Detergere e liberare la pelle dai cosmetici, soprattutto prima di andare a dormire, diventa quindi fondamentale

19/09/2013
Che decidiate di usare salviettine o di optare per un trattamento specifico per il vostro viso, struccarsi e detergere il viso ogni sera prima di andare a letto è importantissimo. Questa pratica, spesso sottovalutata, è un vero e proprio trattamento di bellezza da eseguire tutti i giorni e a cui non dovreste mai rinunciare. Perché? Il motivo è che i residui di trucco che restano sul vostro viso, possono seriamente rovinare la pelle e accrescere l’azione deleteria di agenti inquinanti che inevitabilmente vi si depositano nel corso della giornata. Inoltre, i residui accumulati possono influire sulla produzione di sebo che, come sappiamo, ostruisce i pori e non permette alla pelle di respirare.

Struccarsi prima di andare a dormire

Non vi fate cattive idee: una giusta pulizia del viso è una procedura breve da seguire tranquillamente la sera prima di andare a letto. Non vi costringerà dunque a passare ore davanti allo specchio, basta conoscere le giuste tecniche e sapere che, poiché di notte la nostra pelle tende ad assorbire il doppio, detergere deve essere una priorità.

Al contrario di quanto si pensa, non è il latte detergente il primo prodotto da usare, quanto piuttosto struccanti specifici per il viso e per le sue zone. Per esempio, uno struccante occhi delicato – come quelli proposti dal marchio Nivea o lo Struccante al Fiordaliso e alla Rosa de L’Erbolario – permette di eliminare le tracce più evidenti anche di un trucco elaborato, garantendovi la delicatezza necessaria per il trattamento della zona.


Leggi anche: Skincare e mascherina: consigli per combattere la maskne

A questo punto, potete procedere con la detersione del viso operata con prodotti pensati per rimuovere i residui di trucco. Ne è esempio, il detergente viso setificante Argan del Marocco di Bottega Verde, che non solo deterge [dup_immagine align=”alignright” id=”37072″]delicatamente l’intero viso, ma opera anche un’azione rigenerante e nutriente.

Buona norma, poi, è utilizzare infine un buon tonico, che non solo agisce rivitalizzando la pelle, ma è anche utile come astringente.

Se invece cercate una soluzione veloce ed efficace, l’acqua micellare è un ottima soluzione: il Detergente Struccante 3 in 1 di Eleve Cosmetics è perfetto per occhi, viso e labbra. Rimuove con delicatezza anche il trucco waterproof nel pieno rispetto della pelle.  Contiene preziose acque di Eufrasia e Fiordaliso, dalle proprietà addolcenti, rinfrescanti e lenitive.

Struccanti Bifasici

Una menzione d’onore meritano gli struccanti bifasici. Composto di due parti distinte, che gli danno l’aspetto di un liquido magico, questo struccante va agitato prima dell’uso affinché ciascuna delle sue parti si amalgami al punto da creare la miscela [dup_immagine align=”alignleft” id=”91737″]perfetta per rimuovere ogni traccia di trucco, anche quello più resistente. Le due parti che compongono uno struccante bifasico sono una più acquosa ma con proprietà detergenti e un’altra oleosa che aiuta a tenere la pelle morbida dopo il passaggio della soluzione.


Potrebbe interessarti: Detergente viso: pelle fresca e incarnato radioso

Come ogni struccante però, anche quello bifasico – che in più ha la pecca di lasciare la pelle un po’ unta – non esaurisce l’azione di pulizia necessaria per il viso. Ecco perché, come sopra, consigliamo di procedere con la detersione e poi con il passaggio di un buon tonico astringente.

Struccarsi con il latte detergente

Avrete notato che non si è fatto nessun accenno al latte detergente. Il motivo è che è buona norma utilizzarlo a viso pulito per completare l’azione di detersione. Ecco perché molti consigliano di usarlo la mattina, seguito da un’altra applicazione di tonico. La sua azione è importantissima, ma non è da confondersi con quella struccante. Per questo, come detto, esistono prodotti specifici ed è bene utilizzarli. Certo è che, se non avete troppo osato nel vostro make up, il latte detergente da solo deterge quanto basta. Per cui non può di certo mancare sulla vostra toeletta.

A questo punto, potete andare a dormire tranquille e libere da ogni traccia di trucco. Certo che però se volete completare l’opera, un leggero strato di crema da notte ci vuole, soprattutto se pensata nella sua formulazione per nutrire e idratare in profondità.