Dry brushing: il segreto per una pelle morbida

Dry brushing: il segreto per una pelle morbida

Per avere le pelle del corpo morbida e vellutata è perfetto il dry brushing. Scopriamo cos’è e come funziona.

Il segreto per una pelle morbida e vellutata anche in inverno è il dry brushing, una tecnica per fare lo scrub sulla pelle asciutta, senza acqua.
Scopriamo meglio cos’è, come funziona e quali sono le accortezze da avere per utilizzare questa tecnica al meglio.

È facile che la pelle del corpo, soprattutto in inverno, diventi ruvida e secca. Questo succede per vari motivi, sia per il costante sfregamento dei vestiti sulla pelle, che per l’aria secca e calda di case e uffici, sia perché tendiamo a bere meno acqua, per cui la pelle risulta meno idratata.

Come fare per rendere morbida e setosa la pelle del corpo? Con il dry brushing, uno scrub un po’ particolare, perfetto per rinnovare la pelle e renderla vellutata.

Cos’è il dry brushing e quali sono gli strumenti giusti

Il dry brushing è una tecnica per fare lo scrub sulla pelle asciutta che, dopo aver conquistato per la sua efficacia, le star di Hollywood, è giunto a noi, pronto per far risplendere i nostri corpi.

La tecnica in realtà è molto antica e consiste nello spazzolare a secco la pelle del corpo.

Per un dry brushing perfetto per prima cosa va scelta la spazzola giusta.

Le migliori e più efficaci sono quelle in legno e con setole naturali. La scelta delle setole è importante, visto che ce ne sono varie che possono essere utilizzate, a seconda che si voglia un massaggio più deciso o più delicato.

Un manico lungo permette di arrivare senza fatica anche sulle zone più difficili da raggiungere, come schiena, glutei, spalle e retro delle gambe.

Come e quando fare il dry brushing

Il momento migliore per fare il dry brushing è al mattino, in quanto il massaggio riesce ad attivare la circolazione e dà il giusto sprint per affrontare al meglio la giornata.

Come cominciare il massaggio a secco? L’ideale è nella doccia o nella vasca, chiaramente senza acqua: iniziate a massaggiare il vostro corpo, in maniera più o meno energica a seconda della zona, partendo dalle caviglie e salendo man mano sulle gambe.

Dovete fare dei piccoli movimenti circolari, ripetuti cinque o sei volte su ogni zona, in modo che la spazzola insista sulla stessa zona per qualche secondo.

Il movimento circolare dal basso verso l’alto e verso le zone periferiche del corpo contribuisce non solo a rendere la pelle morbida, perché elimina le cellule morte e facilita il rinnovamento cellulare, ma stimola la circolazione, tonifica le zone un po’ lasse, combatte la cellulite e favorisce il drenaggio linfatico.

Sulla zona dell’addome e della pancia il movimento va fatto in maniera circolare e in senso antiorario.

Attenzione: questa tecnica va utilizzata solo su pelle perfettamente sana, evitate dunque di praticarla se avete tagli, ferite o escoriazioni.

Il dry brushing è specifico per il corpo, quindi questa tecnica non va utilizzata sul viso.

Prestate attenzione anche in caso di pelle del corpo particolarmente sensibile: in questo caso fate poca pressione con la spazzola e non effettuate più di un trattamento di dry brushing a settimana.

Dopo aver finito con il dry brushing, l’ideale è una bella doccia rigenerante, perfetta per eliminare le cellule morte. Una bella crema idratante completerà al meglio la body routine per una pelle meravigliosa.


Vedi Anche


Ti potrebbe interessare anche

Abbronzatura gambe
Skincare

La ceretta toglie l’abbronzatura?

Skincare

Come evitare di spellarsi dopo una scottatura

Tempo di vacanze: i migliori epilatori da mettere in valigia
Skincare

Tempo di vacanze: i migliori epilatori da mettere in valigia

Skincare

Creme solari resistenti all’acqua: le migliori

Skincare

Ecco come arrivare preparati all’abbronzatura

Scrub fatto a mano
Skincare

Scrub pelle: quali sono i migliori scrub naturali

Creme solare: quanto durano?
Skincare

Crema solare scaduta: si può usare?

Skincare

Prodotti di bellezza solidi: un beauty trend ecologico e pratico

Skincare

Creme solari resistenti all’acqua: le migliori

La prima regola sotto il sole è proteggersi! Scopriamo insieme quali sono le migliori creme solari waterproof.

Leggi di più