Pediluvio fai da te: 5 trucchi indispensabili

Concediti una coccola quotidiana per la cura dei tuoi piedi: il pediluvio ha un effetto detox benefico per i piedi gonfi e si può fare con bicarbonato, sale ed olii essenziali

pediluvio

Sei reduce da una giornata pesante e vuoi solo rilassarti, oppure hai voglia di dedicare del tempo a te stessa? In entrambi i casi (e in molti altri) il pediluvio è un momento di relax da riservarti quando hai voglia di staccare dal mondo intero e pensare solo alla tua bellezza, magari facendo anche una pedicure fai da te utilizzando i prodotti adatti.  Un trattamento detox che fa bene al corpo e all’anima, allevia il dolore causato dai piedi gonfi e ti prepara a ripartire. In più per farlo non serve andare dall’estetista o in un centro benessere, bastano pochi ingredienti e un minuto per te. Scopriamo insieme come preparare al meglio questa coccola quotidiana seguendo i consigli giusti.

1. Se i tuoi piedi sono gonfi e stanchi, dopo una giornata intera sui tacchi alti, riempi una bacinella con dell’acqua tiepida e versaci dentro un po’ di sale grosso. Questo ingrediente infatti favorisce il drenaggio dei liquidi e ti aiuta a diminuire il gonfiore di caviglie e piedi. Per rendere il trattamento ancora più efficace aggiungi anche 100 grammi di aghi di pino bolliti.

2. Al lavoro è un inferno e la tua casa è un disastro, ma tu non hai mai tempo? Concediti una pausa relax per riordinare le idee e spegnere il cervello. Prepara un pediluvio con acqua calda e due cucchiai di bicarbonato. Versa gli olii essenziali di bergamotto, menta o arancia per rinfrescare e dare energia, mentre per un massaggio all’anima punta su camomilla e lavanda, che con il loro profumo distendono i nervi e placano l’ansia.

3. Il pediluvio è soprattutto un momento dedicato alla bellezza e alla cura dei tuoi piedi, per farli apparire al meglio e potenziare l’effetto del trattamento, prova un bel massaggio. Lascia i piedi in acqua calda per 15 minuti circa, poi inizia a massaggiarli roteando lentamente il piede prima verso destra poi verso sinistra, e tirandole dita verso l’alto e verso il basso.

4. Hai i piedi pieni di calli e duroni? Punta su un pediluvio emolliente, aggiungendo all’acqua nella bacinella, anche un bicchiere di latte. La tua pelle sarà subito più morbida, fresca e idratata. Per un effetto immediato punta su un impacco all’argilla da fare almeno una volta a settimana.

5. Dopo il pediluvio continua a prenderti cura dei tuoi piedi passando la pietra pomice sul tallone e sulle pellicine per eliminare le cellule morte. Ricordati pure di idratare bene la pelle usando oli naturali e creme molto ricche. Un ultimo consiglio: per riattivare la circolazione e avere piedi sempre al top, passa sotto la pianta del piede una pallina per riattivare la circolazione. I tuoi piedi ti ringrazieranno!

Pediluvio Ionizzante

Per eliminare le tossine dal tuo corpo puoi puntare su un pediluvio ionizzante, un trattamento innovativo in gradi di ristabilirete l’equilibro fra gli ioni positivi e quelli negativi, semplicemente immergendo i piedi nell’acqua. Questo pediluvio infatti consente di eliminare le sostanze tossiche che intasano il corpo e donare l’energia vitale, rinforzando il sistema immunitario e donando sollievo al dolore. Una volta immersi i piedi nell’acqua questa assumerà un colore particolare: arancione per artrite, gotta e reumatismi, marrone per fumo, edemi, obesità e fegato. Bianco opaco per allergie cutanee, insonnia e intestino irregolare, macchie nere per il diabete. Nero per l’asma e verde scuro per i disturbi vascolari.


Vedi altri articoli su: Bellezza fai da te | Skincare |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *