Buttery skin.

Buttery skin, la tendenza del make up del momento

La nuova tendenza make up del momento è la buttery skin, una pelle di burro che vi conquisterà: ecco gli step per ottenerla.

Si chiama buttery skin la tendenza make up del momento. Anche quest’anno gli esperti di beauty hanno sfoderato nuovissimi trend per quanto riguarda la bellezza della pelle.

Archiviato lo yoga skin e il glass skin è arrivato il momento di provare il buttery skin, termine che significa letteralmente “pelle burrosa”, coniato da Isabelle De Vries, celebre truccatrice delle star.

L’obiettivo? Sfoggiare un incarnato radioso e super glow, perfetto per il red carpet, ma anche per una foto postata su Instagram. Il 2019 è l’anno giusto per avere una pelle splendente, stupenda, ma soprattutto sana.


Alla base, come sempre, c’è una corretta skincare routine e una dieta equilibrata, due segreti che consentono di stare bene dentro e brillare fuori.

Diversamente dalle altre tendenze, come per esempio la glass skyn, la buttery skin unisce a questi presupposti fondamentali anche una tecnica di make up specifica. Il risultato è un’epidermide setosa, morbida e soffice, che assomiglia molto al burro.

Da qui il nome di questo nuovo trend che sta spopolando fra le star di Hollywood.

Buttery skin: come realizzare la tendenza make up del momento

Come funziona la buttery skin? Per ottenere una pelle con effetto burro è importante utilizzare diversi prodotti e realizzare un lavoro che, in gergo tecnico, viene definito “di stratificazione”. Gli step da seguire, indicati da Isabelle De Vries, sono in tutto sei.

Si parte da una maschera idratante a base di acido ialuronico, in grado di conferire alla pelle volume e compattezza, eliminando le cellule morte e purificando. Terminato questo trattamento di preparazione comincia la stratificazione.

Prima di tutto applicate sulla zona T un primer illuminante, spalmandolo sul resto del viso.

In seguito tocca al fondotinta, da mescolare con un po’ di illuminante. Applicatelo su tutta la pelle, delicatamente e con le mani. Il lavoro non è finito qui: per ottenere una buttery skin perfetta servono anche highlighter e blush. Scegliete una texture in crema, per idratare a fondo la pelle e regalargli l’effetto cremoso che desiderate.

Infine scolpite con il contouring, servendovi di polvere e pennello. L’ultimo step è il più importante ed è il segreto del successo della buttery skin. Applicate un po’ di balm sulle palpebre e sugli zigomi, per un effetto sparkle che non passa inosservato.

Secondo Isabelle De Vries questi step dovrebbero rientrare nella beauty routine di ogni donna.

Trovate che i passaggi siano troppi? Se andate di fretta, ma non volete rinunciare al risultato glow, potete provare a seguire solo l’ultimo, usando il balm nei punti giusti.



Come mi trucco

Come mi trucco a Capodanno

Make up

Aria d’autunno: le nuove fragranze della stagione

Make up

Palette ombretti, i colori da scegliere per l’autunno

Make up

Eye topper: gli ombretti che danno un tocco speciale al vostro sguardo

Ho gli occhi marroni: come mi trucco?
Come mi trucco

Ho gli occhi marroni: come mi trucco?

Mascara semipermanente: costo e quanto dura
Make up

Mascara semipermanente: costo e quanto dura

I rossetti nude più belli dell'autunno
Make up

I rossetti nude più belli dell’autunno

Come mi trucco per andare al cinema
Come mi trucco

Come mi trucco per andare al cinema

Mascara semipermanente: costo e quanto dura
Make up

Mascara semipermanente: costo e quanto dura

Per avere delle ciglia folte e uno sguardo da cerbiatta molte donne ricorrono al mascara semipermanente. Ma come funziona e quanto dura? Scopritelo qui.

Leggi di più