Gran parte della popolazione soffre di allergia al nichel. A quali marchi makeup ci si può affidare?

Make up senza nichel: i prodotti e i marchi ai quali affidarsi

Responsabile della formazione di dermatite allergica da contatto, il nichel è un problema per tante persone. Quali marchi cosmetici non contengono nichel? Quali prodotti si possono comprare?

Di che cosa si tratta e le precauzioni

Solitamente questa forma di allergia si manifesta con un forte prurito sulla zona interessata, accompagnato da rossore e vescico­le che, se grattate, possono anche infettarsi. Ma, può anche capitare di avere delle reazioni allergiche al nichel in zone del  corpo non inte­ressate dall’ uso dei prodotti cosmetici. Nei casi di allergia al nichel, è consigliabile utilizzare prodotti cosmetici nichel-free: prodotti cosmetici naturali o meno ma con assenza di nichel.

Considerando quindi che, oltre a trovarsi ovunque il nichel è anche contenuto nell’acciaio inox (materiale con cui sono costruiti i macchinari per produrre i cosmetici), non esistono cosmetici realmente “nichel free“, ovvero cosmetici senza nichel. Possono esistere solamente cosmetici “nichel tested“, contenenti cioè una concentrazione talmente bassa di nichel da non essere in grado di scatenare una reazione allergica in soggetti sensibili a tale sostanza. Tuttavia per essere sicuri davvero dell’allergia al nickel o per sapere se per caso siano coinvolti altri allergeni è necessario fare il Patch Test.

A quali marchi affidarsi?

Esistono più marchi che trattano prodotti formulati appositamente per pelli molto sensibili e allergiche al nichel, una su tutte Bionike: rivenduta in farmacia e parafarmacia con prezzi nella media Bionike offreuna vasta gamma di prodotti, dalle ciprie ai correttori, rossetti di più colori e texture ma anche creme per il viso e prodotti per la skincare. Altri marchi sempre reperibili in parafarmacia o farmacia sono sicuramente La Roche-Posay e Avène (linea Tolerance Extème) brand di origine francese che hanno un assortimento piuttosto vasto sia per quanto riguarda il makeup ma anche per la skincare con creme, sieri e anche BB cream specifiche per questa problematica. Made in Italy invece è il marchio Dolomia, reperibile anch’esso presso le farmacie.

Altri marchi ai quali affidarsi più comunemente reperibili sono KIKO, L’Oréal, Euphidra, Yves Rocher (che ha anche una linea totalmente bio), e il marchio italiano Mediterranea Makeup.

Marchi BIO

Per le amanti del bio ci sono più case cosmetiche che mettono a disposizione i loro prodotti, totalmente naturali e anche cruelty free. È il caso di Neve Cosmetics, noto brand torinese che tocca tutti i settori del makeup: da quello occhi con le pastello a quello labbra con i Dessert à Levrès al mascara o alle creme. Sempre Bio e sempre italiano è il marchio Puro BIO reperibile su più e-commerce che propone una vasta gamma di prodotti per il viso e per occhi ad un prezzo molto economico. Anche il marchio Erbolario, di recente è uscito con una linea di makeup specificatamente nichel tested.

Ricordatevi di controllare smepre la lista degli ingredienti se è possibile e la dicitura “nichel – tested“.

Ti potrebbe interessare anche

Make up

Palette ombretti, i colori da scegliere per l’autunno

Hairstyle

Capelli biondi corti, i look più belli

Skincare

Tutto quello che dovete sapere sul retinolo e sugli effetti sulla pelle

Skincare

5 consigli su come affrontare il tempo che passa

Hairstyle

Grassi, sottili o trattati? Fai splendere i tuoi capelli ad ogni età

Make up

Eye topper: gli ombretti che danno un tocco speciale al vostro sguardo

Ho gli occhi marroni: come mi trucco?
Come mi trucco

Ho gli occhi marroni: come mi trucco?

Mascara semipermanente: costo e quanto dura
Make up

Mascara semipermanente: costo e quanto dura

Crema solare per cicatrici: quale usare
Skincare

Crema solare per cicatrici: quale usare

Quali sono le creme solari migliori da utilizzare per proteggere le cicatrici della pelle? Scopriamolo insieme.

Leggi di più