Hair Trend: Babylights. Cos’è e come si realizza?

Nuovo trend visto dalle celebrities: i Babylights, trattasi delle nuove mèches delle star che illuminano la chioma in modo naturale affermarmandosi come moda dell’estate.

Miranda Kerr è stata una delle prime a sfoggiare i Babylights, il nuovo trend dell'estate 2015
Miranda Kerr è stata una delle prime a sfoggiare i Babylights, il nuovo trend dell'estate 2015
  • Miranda Kerr è stata una delle prime a sfoggiare i Babylights, il nuovo trend dell'estate 2015
  • Luminosità, delicatezza e naturalezza. Sono queste le tre caratteristiche principali dei Babylights
  • Bob? Anche per i capelli più corti ci sono i babylights
  • Olivia Wilde
  • Babylights su capelli corti per Rosamund Pike
  • Liscio o mosso? I Babylights stanno bene a tutti
  • Jennifer Aniston con i babilyghts su i suoi capelli lisci
  • More? Anche a voi i babylights stanno bene, come a Megan Fox
  • Babylights anche per le carnagioni più mediterranee
  • Natalie Portman
  • Cara Delevigne
  • I Babylights sono adatti a tutti, sia bionde che more
  • Lob per Olivia Palermo con babylights annessi e riga al centro
  • Babylights anche per le carnagioni più mediterranee
  • Miranda Kerr
  • Rosamund Pike
  • La tecnica è la medesima del balayage, si creano dei riflessi su ciocche piuttosto piccole e si lavorano una per una per creare un effetto il più naturale possibile
  • Questa tecnica si può anche realizzare solo in punti particolari, come la frangia, i ciuffi
  • essi riescono a donare luminosità e naturalezza anche ali capelli più scuri grazie al loro effetto soft ma allo stesso tempo visibile e ravvivante.
  • Invece del mare è il parrucchiere a donare la schiaritura naturale da spiaggia.
  • Taylor Swift
  • Rosamund Pike

Luminosità, delicatezza e naturalezza. Sono queste le tre caratteristiche principali dei Babylights. Se non sapete ancora di cosa si tratta è una tecnica appena arrivata da oltreoceano, un po’ come tutti i trend, vista sulle passerelle e anche su molte celebrities e pare essere il nuovo trend di questa estate 2015. I Babylights, letteralmente “riflessi/luce di bambino” sono sfumature effettuate ciocca per ciocca molto delicate e naturali, adatte a tutti more o bionde o rosse e a tutti i tipi di capelli corti o lunghi, che ricreano l’effetto schiarente del sole sui capelli dei bambini.

Cos’è?

Il nuovo trend in fatto di capelli nonché must have delle star porta il nome di Babylights. Come concetto di base riproducono lo stesso effetto del sole sui capelli dei bambini provocando meno stacco rispetto alle mèches, ma solamente delle schiariture delicate, di uno o massimo due toni più chiari della base di partenza. Invece del mare è il parrucchiere a donare la schiaritura naturale da spiaggia.

Come si realizza?

La tecnica è la medesima del balayage, si creano dei riflessi su ciocche piuttosto piccole e si lavorano una per una per creare un effetto il più naturale possibile, graduato ed ovviamente luminoso in quanto le diverse ciocche e riflessi devono fondersi tra loro senza avere distacco ma sembrando schiarite ed illuminate naturalmente. Questa tecnica si può anche realizzare solo in punti particolari, come la frangia, i ciuffi, oppure le punte per questo effetto baciato dal sole che pare essere il vero trend dell’estate 2015. Il risultato finale è senza dubbio estivo e senza stacchi o contrasti netti ed eccessivi come l’ormai passato shatush o l’ombré hair.

Per chi, more o bionde?

I Babylights sono adatti a tutti, sia bionde che more infatti le prime a sfoggiare questa tecnica sono state celebrities come la mora Miranda Kerr. Oltre alle more anche le rosse e le chiome più scure possono osare con i riflessi dei babylights in quanto essi riescono a donare luminosità e naturalezza anche ali capelli più scuri grazie al loro effetto soft ma allo stesso tempo visibile e ravvivante. Inoltre i babylights sembrano davvero essere adatti a proprio tutti, anche a coloro che hanno i capelli corti, a differenza di altri trend come lo shatush o lo sfumato che si potevano effettuare solo su chiome di media lunghezza o lunghe, i babylights possono essere ottenuti anche sui capelli più corti come i lob o i bob.

Molte celebrities ormai si sono date ai babylights, per citarne qualcuna: Rosamund Pike, Taylor Swift, Natalie Portman o Olivia Palermo.


Vedi altri articoli su: Capelli colorati | Capelli corti | Capelli lunghi | Hairstyle |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *