Degradé: le tonalità di biondo

Il degradé è una tecnica versatile e non aggressiva che permette di schiarire i capelli con tonalità naturali dalle più chiare alle più scure.

Degradè
Degradè: meglio affidarsi ad una professionista.

Il Degradé è una tecnica di colorazione che consente di schiarire o rendere più scuri i capelli, tonalizzarli o coprire perfettamente quelli bianchi. Si può partire da una qualunque colorazione di base dei propri capelli, per raggiungere la nuance che si preferisce. Si può andare dal biondo chiaro o scuro a propria scelta oppure optare per le sfumature più calde come il cioccolato o il caramello.

Cos’è il Degradé

Si tratta di una tecnica versatile e non aggressiva sui capelli. Tramite questo metodo ogni donna può ottenere il look che preferisce scegliendo insieme al proprio parrucchiere di fiducia la nuance che più le piace. È il parrucchiere a mostrare alla propria cliente quali siano le colorazioni che meglio si addicono alla colorazione di base del soggetto, in modo da valutare l’effettivo risultato. Il Degradé offre oggi diverse possibilità di colorazione, ognuno appositamente studiato per soddisfare le richieste di ogni cliente, sulla base di un’analisi del capello e nel rispetto della sua natura.

Le nuance del biondo

Molto in voga sono le tonalità del biondo, che vanno dalle sfumature più chiare a quelle più scure. La schiaritura avviene in maniera graduale, partendo dalle lunghezze, fino ad arrivare alle punte. Generalmente, si lavora su ciocche molto sottili vicino all’attaccatura dei capelli, tanto da produrre un effetto luminoso molto naturale. Si utilizzano tonalità molto calde per donare un effetto complessivo di un biondo che abbia delle nuance color champagne.

In alternativa si può dar vita ad un degradé con un sottotono freddo al fine di ottenere un colore che tenda al biondo cenere, molto di moda in questo momento. In questo caso, la base dei capelli viene resa più fredda per via del contrasto che viene a crearsi tra il colore scuro di base e il colore chiaro delle nuance. Si esegue così la schiaritura sulle lunghezze e sulle punte, partendo però in questo caso da ciocche più folte creando una netta alternanza di colori all’attaccatura dei capelli.

Il Degradé su capelli castani

Per avere un effetto di biondo naturale anche sui capelli castani si possono creare delle bellissime nuance di colore caldo grazie alla tecnica del degradé. In questo caso si procede con la schiaritura della base castana usando una nuance più chiara. Si può, ad esempio, scegliere un tono caldo che tenda al bronzo, lavorando così su ciocche molto sottili. Ricorrendo a molte ciocche sottili si possono schiarire ancor di più i capelli, evitando l’antiestetico effetto a strisce. In tal modo si può ottenere un risultato decisamente più luminoso e naturale.

Il degradé si può eseguire tranquillamente anche chiome dal colore castano scuro, in questo modo la colorazione finale della capigliatura risulta molto più addolcita e calda. Perfetti a tal proposito i toni caldi del cioccolato. Si può anche lavorare su ciocche più spesse, proprio perché lo stacco tra la colorazione di base e quella scelta non è molto netto. Il risultato finale è quello di un castano più armonioso e lucente. Questa tecnica è molto indicata quando il castano scuro di base non è frutto di una nuance naturale ma è dato da continue colorazioni chimiche sulla capigliatura, che col tempo rischiano di dare ai capelli un effetto forzato e quasi finto. Il Degradé invece può ridare un aspetto naturale più apprezzabile.

Sfumature caramello e cioccolato

Se si vuole dare più luminosità ad una chioma spenta e triste, il degradé è senza dubbio la soluzione migliore, senza stravolgere la naturalità dei capelli. Potrebbe essere, ad esempio, il caso di capigliature castano scuro intenso, quasi tendente al nero, che necessitano di essere ravvivate. Per ottenere questo effetto bisogna mantenere il colore di base sempre in una quantità prevalente, mentre il degradé viene applicato su ciocche estremamente distribuite in modo uniforme su tutti i capelli. In questo modo si potrà ottenere una schiaritura molto delicata, con effetti luce sparsi sull’intera chioma, senza alterare il colore naturale dei capelli.

Se invece si opera su una base castana con riflessi sul rosso, con il degradé si può mantenere il colore naturale della chioma donando solo pochi colpi di luce che tendono appunto al rosso intenso solo sulla parte anteriore. Si possono poi aggiungere anche dei riflessi sui toni del cioccolato per un effetto ancora più gloss.

Sui capelli corti

Il degradé è perfetto non solo su capelli molto lunghi, ma anche su capelli corti, basta solo seguire qualche piccolo accorgimento per un effetto naturale e illuminante. Ad esempio, se si esegue su una base castana, quello che ne risulterà sarà un colore biondo dorato, dall’effetto molto caldo. In questo modo si può schiarire la capigliatura, evitando il fastidioso problema dello stacco dato dalla ricrescita. La colorazione si esegue partendo da ciocche molto sottili e lavorando per garantire punti luce sparsi su tutti i capelli. Si può giocare con le nuance, scegliendo di eseguire dei toni di colorazione intermedia su ciocche più folte, in questo modo si garantisce l’effetto ultra naturale. Trattandosi di capelli corti, chiaramente, lo spazio per poter giocare sulla gradualità delle nuance è più limitato ma l’effetto luce resta sempre garantito, lavorando più vicino alle radici dei capelli.

Il degradé è quindi una tecnica che può essere realizzata su qualunque colorazione di base dei propri capelli e su qualunque lunghezza delle chiome. Non esistono limiti ai risultati che si possono ottenere ed è possibile ridare vitalità, luce e nuovo stile a tutte le chiome, reinterpretando le diverse tendenze di colore, comprese le nuance particolari come il viola, i colori pastello, oggi molto di moda soprattutto tra le teenager. Grazie ai benefici di questa tecnica i colori eccentrici possono essere riportati sul cuoio capelluto con totale rispetto dello stile e dell’eleganza.


Vedi altri articoli su: Hairstyle |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *