Come fare la tinta fai da te

Se avete deciso di tingere i capelli a casa, ecco una mini guida per voi per non sbagliare!

tinta fai da te

Come si sceglie la tinta giusta?

La differenza sta se vi siete già fatte una tinta o meno: nel primo caso ricordatevi che dovete andare a scurire, mai a schiarire ( a meno che la tinta non si stata fatta parecchio tempo prima).
Se invece non siete mai fatte una tinta, tenete presente che il vostro colore fai da te, riuscirà a schiarire solo fino a due tinte più chiare rispetto alla vostra.
Quindi da una tinta fai da te non aspettatevi un cambio di colore drastico.
La tinta può essere permanente o temporanea: la permanente, o meglio semi permanente, dura dalle 6 alle 8 settimane, mentre la temporanea si lava via con gli shampoo e sparisce in 6 o 8 lavaggi.

Le precauzioni

Verificate di non essere allergiche: eseguite il test di allergia 48 ore prima dell’applicazione, provando la tinta sul polso o in una piccola zona per verificare che non vi dia problemi
Evitate  il contatto con gli occhi.
Dopo l’applicazione della tinta sui capelli, se rimangono delle macchie sulla pelle, potete usare un limone tagliato a metà per permettere al sapone di togliere poi i residui più facilmente.

Cosa vi serve per fare la tinta in casa?

Fogli di giornale per non sporcare il bagno (le tinte macchiano anche le piastrelle!)
mantellina in plastica o un vecchio asciugamano
guanti (di solito li trovate nella confezioni già pronte)
pennello per capelli

Se scegliete una tinta non pronta, vi occorre anche il dosatore per l’acqua ossigenata e una ciotolina per mischiare il colore.

Come si fa la tinta per capelli a casa?

Mettete dei giornali a terra per evitare di sporcare il pavimento, indossate la mantellina di plastico o copritevi con un vecchio asciugamano che si può macchiare.
Applicate della crema idratante sull’attaccatura dei capelli per riparare la pelle dalle “sbavature” della tinta e per rimuoverle più facilmente.
Dividete i capelli in 6/8 ciocche simmetriche e fissatele con delle pinze per capelli o dei beccucci d’oca.
Dopo aver indossato i guanti di plastica, iniziate dalle ciocche sulla nuca, colorando solo la radice aiutandovi con il pettine oppure col beccuccio della tinta stessa per fare bene tutte le radici.
Lasciate riposare 10 minuti prima di passare alle lunghezze.

Due sono i metodi per le lunghezze: se è molto diverso potete passarla ciocca per ciocca come per le radici oppure stenderla pettinando i capelli ed emulsionando con pochissima acqua tiepida massaggiando il prodotto come se fosse uno shampoo, se il colore non è troppo differente.
Una volta lasciata in posa il tempo necessario, sciacquate con acqua tiepida.
Applicate la crema fissante che trovate nella confezione o una maschera per capelli se avete usato una tinta non pronta e lasciatela agire il maggior tempo possibile.
Una volta sciacquata, frizionate i capelli e asciugate come fate di solito.


Vedi altri articoli su: Bellezza fai da te | Hairstyle |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *