Argilla verde: mille usi, un solo prodotto

L’argilla verde possiede importanti proprietà e trova applicazione in diverse situazioni, ottima per la cellulite, le smagliature, l’acne e molto altro…

L’argilla verde, chiamata anche illite, è un prodotto naturale e multiuso, infatti si usa per affrontare vari disturbi e patologie in campo medico, così come in campo cosmetico è spesso utilizzata per la bellezza della pelle, dei capelli e delle unghie.
L’argilla verde era conosciuta sin dall’antichità e apprezzata per le sue peculiarità: è un materiale composto da preziosi minerali essenziali, vari materiali vegetali decomposti – grandi quantità di alghe che conferiscono il classico colore grigio verde – e ossido di ferro. Più l’argilla è di colore verde brillante e più è pregiata la sua qualità.

Ventilata

Di solito, quando si parla di argilla verde, si parla di argilla verde ventilata ovvero un’argilla molto fine, impalpabile, che grazie proprio a queste proprietà riesce a sciogliersi facilmente in acqua e liberare i suoi preziosi minerali.

argilla e cura della pelle
Smagliature, cellulite, acne

Nel settore della bellezza l’argilla verde ventilata trova largo impiego e questo grazie al suo costo basso, alla facile reperibilità e ai tempi di preparazione e uso rapidi. Per le sue proprietà antisettiche, battericide e cicatrizzanti viene utilizzata per la rigenerazione della pelle, risulta essere infatti un ottimo rimedio contro acne e cicatrici – si eseguono impacchi e maschere purificanti mescolate a olio extra vergine di oliva oppure di jojoba e miele e succo di limone nel caso di una pelle molto grassa – contro la cellulite e le smagliature, che possono comparire o accentuarsi nel periodo della gravidanza.
Sempre per la pelle, l’argilla verde si utilizza sotto forma di preparato cremoso per combattere i segni della vecchiaia e in tal caso si unisce ad altri elementi come gli oli essenziali oppure il tee tree oil che svolge un’azione purificante e calmante per le pelli molto sensibili.
Per la bellezza dei capelli l’argilla verde si trova in diversi preparati utilissimi per eliminare la forfora, mentre per i denti si usa come sbiancante e igienizzante.

L’argilla verde per la salute

La preziosa argilla verde si utilizza moltissimo anche per prevenire o curare piccoli disturbi legati all’apparato digerente come la stitichezza e l’acidità di stomaco – si assume per via orale a stomaco pieno stemperata in un po’ di acqua – oppure per effettuare delle lavande vaginali e dei pediluvi/maniluvi per la cura delle unghie.
Per i fastidiosi dolori articolari e il mal di schiena l’argilla verde è consigliata sottoforma di impacchi caldi così da favorire la circolazione e per lenire il dolore. Ottimo rimedio è anche contro le emicranie e gli occhi infiammati, in questo caso con l’aggiunta di malva e camomilla, eseguendo degli impacchi con garze sterili.
Infine, ricordiamo che l’argilla verde è usata come rimedio naturale contro gli avvelenamenti grazie alle sue proprietà antitossiche e che, come cicatrizzante, si usa per sanare ferite esterne e per curare l’ulcera gastroduodenale.

Prezzo

L’argilla ha un costo ragionevole e si può trovare facilmente nelle erboristerie e in alcune farmacie. Il prezzo si aggira attorno ai 9-10 euro al kg. Una scatola di compresse può costare dagli 8 ai 14 euro.

 


Vedi altri articoli su: Salute |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *