Acque per il viso: pelle fresca d’estate

Acque per il viso: pelle fresca d’estate

Le acque per il viso, lenitive e rinfrescanti, sono ideali da utilizzare in estate

-
10/08/2014

D’estate la pelle del viso necessità di molta attenzione e deve essere idratata bene, ma allo stesso tempo molte creme tradizionali tendono ad ungere la pelle e creare antiestetiche zone lucide che si accentuano sui visi con pelle grassa o mista. Una soluzione ideale sono le acque per il viso, ottime per idratare e rinfrescare la pelle. Spesso si tratta di acque termali ricche di proprietà ed oligoelementi e sono semplicissime da applicare, basta infatti vaporizzarle sul viso e sono utili anche per addolcire la pelle successivamente a maschere e scrub.


[dup_immagine align=”alignleft” id=”127302″]

 

 

 

La più conosciuta è senz’altro l’acqua termale Avène specifica per pelli sensibili, seguita poi da La Roche Posay ricca di selenio e Vichy. Ne esistono davvero molte. A prescindere dai brand le acque per il viso servono a stimolare le cellule del viso che vengono immediatamente riattivate.

 

 

 

[dup_immagine align=”alignleft” id=”127299″] Sono indicate per l’estate da applicare successivamente dopo l’esposizione al sole per il potere calmante e lenitivo, ma anche per rifrescare. Infatti possono essere utilizzate anche per i bambini. Le confezioni ed il packaging delle acque per il viso permettono di vaporizzarle con facilità.

 


Leggi anche: Taglie americane e taglie italiane: convertitore e come districarsi

Come utilizzarla

Vi consigliano di utilizzarla dopo aver struccato e deterso il viso in modo accurato, per beneficiare al meglio delle sue proprietà.

 

Arianna Trunfio
  • Scrittore e Blogger