Zuppa di ceci e castagne

Comfort food per eccellenza, una zuppa perfetta da servire nel periodo autunnale, veloce da preparare ma molto gustosa!

16/11/2019

Sommario

Comfort food per eccellenza, una zuppa perfetta da servire nel periodo autunnale, veloce da preparare ma molto gustosa!

Tempo di preparazione:
10 minuti
Tempo di cottura:
15 minuti
Quantità:
4 porzioni

Ingredienti Ricetta

  • Castagne precotte 400 g
  • Ceci lessati 500 g
  • Cipolla 1
  • Olio sale e pepe qb
  • Brodo vegetale qb
  • Prezzemolo qb

Informazioni Nutrizionali

  • Porzione 1
  • Calorie 330 kcal
  • Grassi 7 g
  • Carboidrati 51 g
  • Zuccheri 10,5 g
  • Fibre 13 g
  • Proteine 11,5 g
  • Colesterolo 0 mg

Comfort food per eccellenza, le zuppe e le vellutate rappresentano il piatto ideale per riscaldarsi in queste fredde giornate di novembre. Oggi vedremo la ricetta della zuppa di ceci e castagne, ma le alternative sono molteplici. Se siete alla ricerca di qualche idea, eccone tre per voi: la prima è una vellutata di zucca, dolce e cremosa, la seconda una classica vellutata di porri e patate e infine una zuppa di cipolle e cavolo cappuccio.

La zuppa di ceci e castagne: le varianti regionali

Perfetta da servire nel periodo autunnale, questa zuppa nasce come piatto povero, i due ingredienti principali si potevano infatti facilmente reperire nell’orto o nel bosco. Diverse sono le sue varianti regionali, da quella umbra, con l’aggiunta della passata di pomodoro, a quella abruzzese, nella quale una parte di castagne viene bollita e un’altra parte arrostita in forno, ma potete trovare la zuppa anche in Lazio o in Toscana.

Zuppa espressa o lunga cottura?

A seconda del tempo a vostra disposizione, potete percorrere due strade diverse nella preparazione del piatto. Potete cioè preparare, in stile Nigella Lawson, una zuppa espressa, in cui i due ingredienti principali, ceci e castagne, sono già precotti: non preoccupatevi, li potete facilmente trovare al supermercato, ricordate però di acquistare i ceci nel vasetto di vetro, di migliore qualità rispetto a quelli in lattina!


Leggi anche: Zuppa di ceci

Se invece non avete problemi di tempo, potete partire da ceci e castagne ancora da cuocere. In questo caso, la sera prima immergete i ceci in acqua e lasciateli lì per tutta la notte. La mattina dopo scolateli, metteteli in una pentola piena di acqua pulita, aggiungete sedano e una foglia di alloro. Coprite, portate a ebollizione e lasciate poi cuocere a fuoco basso per circa 3 ore. A questo punto i ceci sono pronti.

Ed ora le castagne: mettetele in una pentola, coprite con acqua fredda e portate a bollore. Abbassate e cuocete per un paio d’ore. Fatele scolare e, una volta raffreddate, con molta pazienza iniziate a sbucciarle.
A questo punto potete finalmente iniziare a preparare la vostra zuppa!

Farina di castagne: un’idea per utilizzare le castagne rimaste

Se vi accorgete di aver cotto troppe castagne e non intendete utilizzarle tutte per la zuppa, di certo potreste semplicemente mangiarvele, magari con un filo di miele… Ma, se volete essere creativi, potreste anche preparare una farina di castagne home made, operazione molto semplice! Basterà, una volta cotte, raccogliere la polpa delle castagne, distribuirla su una teglia ricoperta da carta forno e infornare a 160° per circa un’ora (ma controllate comunque dopo mezz’ora!)

Preparazione

  1. Prendete la cipolla, toglietele la buccia esterna e poi tritatela finemente.
    Versate in una pentola un filo d’olio, aggiungete la cipolla e fatela soffriggere, in modo che si imbiondisca.
  2. Aggiungete poi le castagne e i ceci precotti e mescolate in modo che si insaporiscano. Salate, pepate e coprite con del brodo vegetale già preparato o con acqua e dado granulare.
  3. Cuocete la zuppa per circa 10-15 minuti. Nel frattempo fate un trito di prezzemolo e, una volta cotta ,frullate una piccola parte di ceci per addensare un pò il tutto. Ora potete distribuire la vostra zuppa nelle ciotole, una spolverata di prezzemolo e poi in tavola!


Potrebbe interessarti: Zuppa di cavolo nero