Sarde in saor

Sarde in saor

Una tipica ricetta veneziana, facile da preparare anche a casa. Seguite le nostre indicazioni e assaporate questo sfizioso piatto di pesce

-
21/03/2014

Sommario

Una tipica ricetta veneziana, facile da preparare anche a casa. Seguite le nostre indicazioni e assaporate questo sfizioso piatto di pesce

Tempo di preparazione:
1 ora
Tempo di cottura:
30 minuti
Quantità:
4 persone

Ingredienti Ricetta

  • Sarde media misura 500 grammi
  • Cipolla bianca tagliata finemente 700 grammi
  • Aceto bianco 100 millilitri
  • Uvetta da ammollare in acqua tiepida 60 grammi
  • Pinoli 50 grammi
  • Zucchero bianco 30 grammi
  • Sale qb
  • Pepe nero qb
  • Olio di semi qb
  • Olio di oliva qb

Passeggiando, tra una calletta e la meraviglia del ponte di Rialto, non si può a Venezia non andare almeno una volta nella vita a “cicchetti” (tipiche osterie veneziana alcune frequentate addirittura dal Casanova) dove, su di un classico bancone, faranno bella mostra le buonissime sarde in saor

Si tratta di sarde accompagnate da un condimento di cipolle in agrodolce, una ricetta la cui origine si perde nella notte dei tempi. Secondo alcuni, questo condimento veniva usato dai marinai per conservare il pesce per molto tempo. Per questo c’è chi consiglia ancora oggi di gustare questo piatto un giorno dopo la preparazione.

Accompagnate le sarde in saor con la polenta e buon appetito!

 

Preparazione

Pulire a libro le sarde, staccando la testa e lasciando la coda, lavarle delicatamente in acqua e tamponare su di un foglio di carta , infarinarle leggermente e friggerle in olio di semi


Leggi anche: Sarde a beccafico

Affettare finemente la cipolla, mettere in un tegame a fuoco lento , con un bicchiere di olio di oliva , una volta appassita aggiungere lo zucchero, far sfumare con l’aceto , mettere i pinoli e per ultimo l’uvetta , aggiustare di sale e pepe e togliere dal fuoco

Alternare le sarde in una teglia con le cipolla ancora tiepide.
Lasciar riposare in frigorifero per almeno un giorno e gustare fredde.
Servire su di una polentina morbida .

  • Scrittore e Blogger