Ravioli di zucca

Ravioli di zucca fatti in casa

Ecco come preparare un grande piatto della tradizione Mantovana: i ravioli di zucca fatti in casa!

I ravioli di zucca fatti in casa sono un primo piatto vegetariano appartenente alla tradizione italiana.

Realizzarli non è particolarmente difficile: la cosa essenziale è avere un po’ di tempo libero per cimentarsi al meglio nella preparazione di questo piatto.

Ravioli di zucca: l’origine del piatto

Questo primo piatto della tradizione italiana è nato nel nord Italia, precisamente, in Lombardia, nella zona di Mantova. La zucca mantovana, infatti, risulta essere uno degli ortaggi più conosciuti nel nostro Paese e particolarmente apprezzata per la sua versatilità nel realizzare diversi tipi di ricette, che vanno da antipasti, primi, secondi e, perché no, dolci (come le frittelle di zucca dolci o la torta di zucca alla cannella).

La ricetta originale dei ravioli di zucca proviene addirittura dal Rinascimento. Il sapore è agrodolce, caratterizzato da un tipico gusto dolce, grazie alla presenza di amaretti e mostarda. Il morbido e dolce ripieno è racchiuso in un cuore di sfoglia di pasta all’uovo. Il piatto, oggigiorno, è considerato un must della tradizione natalizia e, in special modo, viene preparato per la giornata della Vigilia di Natale.

Ravioli di zucca fatti a mano: il condimento

Il metodo più classico per il condimento dei ravioli di zucca fatti a mano è il classico “burro e salvia”. Proprio perché il piatto presenta un gusto delicato, ma deciso, spesso non c’è bisogno di molti altri condimenti: il semplice accostamento tra il burro e la salvia ne faranno un piatto da re.

Se preferite, potete condire i vostri ravioli con un delicato sugo di pomodoro, a patto di non andare a stravolgere il sapore del nostro primo piatto.

I ravioli appena fatti si possono anche congelare: dovremo avere cura di farli leggermente seccare per qualche ora e poi metterli in un sacchetto da freezer, conservandoli così per qualche mese.

  • Resa: 4 Persone servite
  • Preparazione: 2 ore 30 minuti
  • Cottura: 20 minuti

Preparazione per circa 40 ravioli.

Ingredienti

  • 500 grammi zucca
  • 160 grammi amaretti
  • 170 grammi mostarda di pere mantovana
  • 65 grammi formaggio grana grattugiato
  • 3 uova
  • 1 pizzico di sale
  • 1 pizzico noce moscata
  • 200 grammi farina 00

Preparazione

  1. Iniziamo a preparare il ripieno per i nostri ravioli di zucca che dovrà riposare in frigorifero per almeno 24 ore, per fare in modo che si vada ad amalgamare bene. Prendiamo i 500 g di zucca ed eliminiamo i semi e le parti filamentose interne.
  2. Andiamo, poi, a tagliare la zucca a fettine per poi metterle su una placca con carta forno. Cuociamo a 220°C per circa 20 minuti, avendo cura di considerare 200°C e 10 minuti se avete il forno ventilato.
  3. Nel frattempo, unire gli amaretti in una ciotola e sbriciolarli. Tritiamo la mostarda con un coltello e lasciamo raffreddare la zucca nel forno spento, poiché dovrà perdere un po’ di acqua.
  4. Successivamente, prendiamo la polpa della zucca con un cucchiaio e la passiamo in uno schiacciapatate. Uniamo la mostarda tritata e gli amaretti sbriciolati. Grattugiamo il formaggio, uniamo l’uovo e mescoliamo bene, fino a formare un composto ben omogeneo
  5. Aggiungiamo, infine, un pizzico di sale e noce moscata. Copriamo con un foglio di pellicola e facciamo riposare in frigorifero per 24 ore.
  6. Per preparare la pasta, versiamo la farina in una ciotola con le uova a temperatura ambiente; sbattiamole leggermente. Mescoliamo bene e diamo una forma a sfera all’impasto ottenuto. Mettiamo a riposare coperto con pellicola trasparente per circa mezz’ora.
  7. Successivamente, con l’aiuto di un mattarello o con l’apposita macchina, andremo a stendere i pezzi di impasto per ottenere dei rettangoli che devono essere spessi circa 1 mm. Su un piano di lavoro poco infarinato, andiamo a tagliare la pasta con l’aiuto di un tagliapasta o con un coltello, avendo cura di realizzare delle strisce di circa 9 cm di larghezza.
  8. Mettiamo dei mucchietti di ripieno nella parte più alta della striscia, avendo cura di lasciare almeno 1 cm dal bordo. Ripieghiamo poi la striscia con altra pasta fresca per ricoprire il ripieno e cerchiamo di ricavare dei ravioli con una rotella dentellata, apposita per tagliare la pasta, fino a che non otterrete dei rettangolini di circa 4,5 x 6 cm. Potrete, in ogni caso, realizzare i vostri ravioli della grandezza che preferite, secondo il vostro gusto personale.
  9. Successivamente, andremo a lessare in abbondante acqua salata i ravioli di zucca per pochi minuti (5-6), aggiungendo un cucchiaio di olio all’acqua di cottura, per evitare che si attacchino tra di loro. Scoliamo e condiamo con sugo a piacere.

Ti potrebbe interessare anche

Risotto asparagi e speck
Ricette Primi Piatti

Risotto asparagi e speck

Pappa pomodoro e funghi
Ricette

Pappa pomodoro e funghi

Lasagne radicchio e salsiccia
Ricette Primi Piatti

Lasagne radicchio e salsiccia

Pasta con vongole e ceci
Ricette Primi Piatti

Pasta con vongole e ceci

Vellutata di topinambur
Ricette Primi Piatti

Vellutata di topinambur

Pasta al forno con la zucca.
Ricette Primi Piatti

Pasta al forno con la zucca

Tortellini fritti alla crema
Ricette Primi Piatti

Tortellini fritti alla crema

Lasagne con carciofi al sugo e fiordilatte
Ricette Primi Piatti

Lasagne con carciofi al sugo e fiordilatte

Ricetta fiori di zucca al forno
Ricette Light

Fiori di zucca al forno

I fiori di zucca ripieni sono un piatto della tradizione. Solitamente si fanno fritti ma oggi ve li proponiamo cotti al forno. Scoprite la ricetta qui!

Leggi di più