Pizzette con lo yogurt greco

A metà strada tra le pizzette di pasta sfoglia e quelle con il lievito di birra, questi morbidi stuzzichini fatti in casa sono buoni come se fossero usciti da una panetteria.

26/12/2018

Sommario

A metà strada tra le pizzette di pasta sfoglia e quelle con il lievito di birra, questi morbidi stuzzichini fatti in casa sono buoni come se fossero usciti da una panetteria.

Tempo di preparazione:
25 minuti
Tempo di cottura:
14 minuti
Quantità:
14 pizzette

Ingredienti Ricetta

  • Yogurt greco 170 grammi
  • Farina 00 70 grammi
  • Semola rimacinata 70 grammi
  • Lievito istantaneo per torte salate 1 cucchiaino
  • Peperoncino in polvere 1 pizzico
  • Sale 1 cucchiaino
  • Passata di pomodoro qb qb
  • Olio sale e pepe qb qb
  • Origano secco qb qb
  • Mozzarella qb qb

Come servire ad ospiti dell’ultimo minuto morbide pizzette senza dover correre a comprarle in panetteria?

L’opzione più semplice è sempre il buon vecchio rotolo di pasta sfoglia. Ma se non volete rinunciare ad impastare, queste pizzette con lo yogurt greco sono ciò che fa per voi.

Pochi ingredienti che di solito tutti abbiamo in casa, velocissime da preparare e soprattutto nessun tempo di lievitazione.

Insomma, nel giro di mezz’ora dalla classica telefonata “sorpresa, stiamo arrivando”, sarete in grado di girare tra i vostri ospiti servendo invitanti stuzzichini, meglio ancora se accompagnati da un buon calice di bollicine!

Per quanto riguarda il condimento potete limitarvi a semplici pizzette margherite come nella ricetta o lasciare spazio alla vostra creatività con olive, tonno, acciughe, friggitelli, peperoni, broccoli, gorgonzola, provola affumicata, pomodorini confit, solo per citare alcuni dei possibili ingredienti che potreste utilizzare.

Nel caso poi non abbiate lo yogurt greco, la ricotta può rappresentare una buona alternativa, la preparazione è molto simile, così come il risultato finale, morbide e fragranti pizzette pronte in poco tempo!

Preparazione

Unire in una ciotola yogurt greco, farine setacciate con il lievito, sale e peperoncino.

Amalgamare il tutto fino a formare un panetto e impastarlo velocemente. Avvolgerlo nella pellicola e lasciarlo riposare in frigorifero.

Passata circa mezz’ora, infarinare il piano di lavoro e iniziare a stendere il panetto con l’aiuto di un mattarello. Per maggior semplicità lo si può anche stendere tra due fogli di carta forno, lo spessore dovrà essere di 2 o 3 mm.

Ritagliare ora con un bicchiere o un coppapasta tanti dischi quante saranno le pizzette e disporli sulla teglia già foderata con carta forno.

Per il condimento, partire da una buona passata di pomodoro, assaggiarla e, nel caso, aggiustarla di sale e pepe, dopo aver aggiunto un filo d’olio.
A parte asciugare molto molto bene una mozzarella e tagliarla a dadini.

Ora si può passare alla composizione delle pizzette: versare su ognuna un cucchiaino di pomodoro, aggiungere tre dadini di mozzarella, infine una spolverata di origano.

Infornare a 200° per circa 14 minuti