graffe
Ricette

Graffe con patate

Un dolce tipico della tradizione napoletana, delizioso da gustare al mattino con un bicchiere di latte. Per una colazione eccezionale!

Tipiche della cucina napoletana, ‘e Graffe sono una delizia composta di due elementi fondamentali: le patate e lo zucchero. Tradizionalmente, nella terra del Vesuvio si servono a Carnevale, ma in realtà a Napoli è possibile gustarle per tutto l’anno. Non essendo proprio leggere, le consigliamo per una colazione eccezionale accompagnate da un bicchiere di latte.

Sfiziose e gustosissime, le Graffe con Patate vengono spesso servite con marmellata di amarene. Lasciamo a voi la scelta di arricchirle di questo ulteriore sapore. Intanto, in questa sede, procediamo con l’enunciazione della ricetta per la preparazione delle ciambelline, che assicuriamo essere gustose anche nella versione “no marmellata”. Il procedimento non risulterà complicato, ma comunque richiede una certa accortezza e tempi un po’ lunghi, motivo per cui abbiamo classificato la preparazione come di Media Difficoltà.

In ogni caso, pensate al risultato finale e vi verrà voglia di continuare.

Ingredienti

  • 450 grammi farina
  • 400 grammi patate
  • 100 grammi zucchero
  • 100 millilitri olio di semi
  • 2 uova
  • 25 grammi lievito di birra
  • 1 limoni di cui grattugeremo la buccia
  • 50 millilitri latte

Preparazione

  1. La prima operazione da fare per preparare le vostre Graffe consiste nel lessare le patate. Una volta cotte, privatele della buccia e schiacciatele con l’ausilio di uno schiacciapatate.
  2. Disporre poi, su un piano di lavoro, la farina a forma di fontana, così che possa accogliere gli altri ingredienti. Sciogliete il lievito di birra nei 50 millilitri di latte e aggiungetelo alla farina. Unite dunque le patate schiacciate, le uova, lo zucchero, l’olio di semi e la buccia di un limone grattugiata.
  3. Lavorate accuratamente per almeno 15 minuti. Porzionate l’impasto in tante parti uguali. Da ciascuna di esse ricavate un cordoncino, che chiuderete sovrapponendo le estremità.
  4. Lasciate lievitare poi le ciambelline per almeno due ore riponendole su un piano spolverizzato di farina.
  5. Mettete quindi a riscaldare una buona quantità d’olio per friggere in una padella dai bordi alti e procedete alla cottura delle Graffe ormai lievitate.
  6. Le ciambelle dovranno raggiungere la doratura prima di essere sollevate dall’olio.
  7. Quando le vostre Graffe con patate sono pronte e ancora calde, spolverizzatele con lo zucchero, in modo da ricoprirle completamente.
  8. A questo punto potete anche servirle, ma consigliamo comunque di farle intiepidire per assaporarne bene il sapore.


Savoiardi senza glutine
Ricette senza glutine

Savoiardi senza glutine

Calamarata allo scoglio
Ricette Primi Piatti

Calamarata allo scoglio

Datteri ripieni salati
Ricette Antipasti

Datteri ripieni salati

Cannelloni con zucca e salsiccia
Ricette Primi Piatti

Cannelloni con zucca e salsiccia

Cenone di Capodanno 2020, idee di menù
Consigli di cucina

Cenone di Capodanno 2020, idee di menù

Torrone sardo con il bimby
Ricette con il Bimby

Torrone sardo con il Bimby

Ostriche in tempura
Ricette Antipasti

Ostriche in tempura

Pane palloncino con yogurt senza lievito
Consigli di cucina

Pane palloncino con yogurt senza lievito

Come cucinare le pannocchie
Consigli di cucina

Come cucinare le pannocchie

Le pannocchie sono un cibo dietetico, ricco di proprietà benefiche: lessate, al forno, alla griglia o al burro, sono ottime cucinate in tutti i modi.

Leggi di più