Budino al caffè senza uova

La ricetta del budino al caffè senza uova è facile e veloce, ma vi consentirà di servire un dolce perfetto per fine pasto

03/12/2023

Sommario

Un dolce light ma golosissimo

Tempo di preparazione:
15 minuti
Tempo di cottura:
20 minuti
Quantità:
4 persone

Ingredienti Ricetta

  • Latte parzialmente scremato 500 ml
  • Zucchero 40 gr
  • Amido di mais 50 gr
  • Caffè 2 cucchiai
  • Valigia qb
  • Cacao amaro qb

Informazioni Nutrizionali

  • Porzione 100 gr
  • Calorie 132 kcal
  • Grassi 5,1
  • Carboidrati 17,4
  • Zuccheri 9
  • Proteine 3,3

Quando arriva  la voglia di un dessert fresco e gustoso, il budino di caffè senza uova è perfetto e può essere conservato in frigorifero per 2-3 giorni così da averlo sempre a disposizione.
Il budino di caffè senza uova è un fine pasto perfetto che potrete offrire ai vostri ospiti ottenendo sempre un grande successo, soprattutto se lo accompagnerete con biscotti croccanti.

Ecco, allora, la ricetta per mettervi subito al lavoro e preparare il vostro golosissimo dessert.

budino al caffè senza uova

Come realizzare il budino al caffè senza uova

  1. Per prima cosa preparate il caffè con la vostra moka e lasciatelo raffreddare.
  2. A parte, in un pentolino, mettete a scaldare 450 ml di latte, unendo lo zucchero e mescolando; poi aggiungete l’aroma di vaniglia. In una ciotola mettete il resto del latte e l’amido di mais facendo attenzione a scioglierlo bene.
  3. Nel pentolino versate questo composto e continuate a mescolare per evitare la formazione di grumi. Unite il caffè freddo, accendete il fuoco e portate a ebollizione per alcuni minuti, senza smettere di girare anche quando spegnete la fiamma.
  4. Prendete gli stampini per budino e versate la crema così ottenuta; poneteli in frigo e prima di servire spolverate con cacao amaro.

Varianti e suggerimenti

Potete servire il vostro budino di caffè senza uova accompagnandolo con una granella di biscotti croccanti che creano un abbinamento perfetto con la cremosità di questo dessert, oppure usare della panna per guarnirlo.


Leggi anche: Budino di riso senza latte

Per una piccola variante potete usare anche del caffè al ginseng oppure del caffè decaffeinato per evitare effetti collaterali. Questo dessert è anche adatto a chi segue una dieta dimagrante ma si vuole concedere una piccola pausa golosa; il budino di caffè senza uova, infatti ha pochissime calorie. Ne potete preparare qualcuno in più e conservarlo in frigorifero per un paio di giorni, così da tenerlo a disposizione quando avete voglia di dolcezza.