Crostata di Pesche Noci

Un dolce profumato, tipicamente estivo e perfetto da portare per una gita in montagna o al mare

La crostata di pesche noci (dette anche nettarine) è una variante originale e sfiziosa della più classica crostata di confettura. È un dolce tipicamente estivo preparato con una base di pasta frolla e pesche fresche, che però possono essere sostituite da pesche sciroppate durante i mesi invernali, naturalmente il profumo e l’aroma saranno differenti! Le pesche sono, infatti, frutti tipicamente estivi, dalla polpa succulenta e hanno un’elevata quantità d’acqua, quindi adatte per una dieta estiva. Avendo anche un elevato indice di sazietà, sono un’ottima scelta nelle diete dimagranti. L’aggiunta di amaretti sbriciolati conferisce un sapore goloso a questo dolce. Il gusto mandorlato degli amaretti si fonde bene con il sapore dolce e l’aroma profumato delle pesche. La crostata di pesche è un dolce perfetto da portare per una gita al mare o in montagna oppure può essere un dessert perfetto da accompagnare al gelato alla crema. Può inoltre essere gustata a colazione o a merenda, una delizia per grandi e piccini!

  • Resa: 6-8 ( 6 Persone servite )
  • Difficoltà:
  • Preparazione: 1 ora 20 minuti
  • Cottura: 40 minuti
  • Cucina:

Ingredienti

  • pasta frolla ricetta base
  • 100 grammi amaretti sbriciolati
  • 3 pesche noci grandi
  • 4 cucchiai zucchero
  • succo di limone (mezzo limone)

Preparazione

  1. Preriscaldare il forno a 170 °C-180 °C.
  2. Preparare la pasta frolla secondo la ricetta base (vedi Consigli di cucina – Come preparare la pasta frolla).
  3. Mentre la pasta frolla riposa, lavare le pesche sotto acqua corrente. Tagliarle a spicchi dello spessore di 7-8 mm e condirle in una ciotola capiente con lo zucchero e il succo di limone facendo attenzione a non romperle. Mettere da parte.
  4. Tritare grossolanamente gli amaretti con un robot da cucina. Mettere da parte.
  5. Dopo aver lasciato riposare l’impasto, stendere la pasta (4-5 mm di spessore) per ricoprire il fondo di una teglia di ceramica di 25 cm di diametro. Lasciare uno spessore maggiore sul bordo (5 mm circa). Forare il fondo della pasta con i rebbi di una forchetta (quattro o cinque volte può bastare). Disporre uniformemente gli amaretti e decorare con le pesche disposte a raggiera.
  6. Cuocere la crostata fino a dorare la pasta, circa 35-40 minuti. Non appena pronta, estrarre la torta dalla teglia e lasciare su una griglia a raffreddare. È deliziosa appena uscita dal forno, ma anche il giorno successivo se riposta in un contenitore areato per dolci.
  7. Nota: Le pesche noci sono una qualità di pesche a buccia liscia. Quando acquistate le pesche assicuratevi che siano mature: morbide al tatto (ma non molli), profumate e dal colore intenso.


Vedi altri articoli su: Ricette Dolci e Dessert |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *