Acciughe ripiene al forno

Acciughe ripiene al forno

Ecco come preparare delle deliziose acciughe ripiene al forno: un piatto tipico e goloso della tradizione ligure.

Sommario

Le acciughe ripiene al forno sono un piatto tipico della tradizione ligure, semplici da preparare, morbide e saporite.

Tempo di preparazione:
10 minuti
Tempo di cottura:
15 minuti
Quantità:
4 persone

Ingredienti Ricetta

  • Acciughe fresche 1 kg
  • Uova 2 piccole
  • Mollica di pane raffermo 100 g
  • Latte 1 bicchiere
  • Prezzemolo fresco 1 manciata
  • Maggiorana qualche fogliolina
  • Spicchio d'aglio 1
  • Pangrattato q.b.
  • Olio evo q.b.
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.
  • Parmigiano grattugiato 50 g

Informazioni Nutrizionali

  • Porzione 100 g
  • Calorie 170 kcal
  • Grassi 7 g
  • Carboidrati 9 g
  • Proteine 16 g

Le acciughe ripiene sono un classico piatto della cucina tradizionale ligure, solitamente cotte al forno oppure fritte. La versione che vi proponiamo è quella più leggera, al forno, ma vi consigliamo di provare anche le acciughe ripiene fritte, altrettanto buone.

acciughe ripiene al forno

Preparazione delle acciughe ripiene al forno

  1. Iniziate pulendo le acciughe: togliete la testa e le interiora, premendo con i polpastrelli all’altezza delle branchie e tirando. Apritele a libro, facendo scorrere il pollice in corrispondenza della lisca, partendo da dove avete tolto la testa, fino alla coda. Levate la lisca facendo attenzione a non togliere anche la coda. Sciacquate le acciughe e lasciatele asciugare su un foglio di carta assorbente.
  2. Preparate il ripieno: in un mixer tritate il prezzemolo e la maggiorana fresca, qualche acciuga, pane raffermo ammollato per qualche minuto nel latte e ben strizzato, uno spicchio d’aglio.
  3. Versate il composto in una ciotola e unite un uovo (o due piccole), parmigiano grattugiato, sale e pepe. Se il composto fosse troppo morbido, aggiungete un po’ di pangrattato.
  4. Accendete il forno a 180°.
  5. Su una teglia coperta di carta forno, versate un filo d’olio, poi adagiate metà delle acciughe aperte a libro con la pelle rivolta verso il basso. Versate su ogni acciuga un cucchiaino di ripieno, poi coprite con le altre acciughe, questa volta con la pelle rivolta verso l’alto.
  6. Cospargete di pangrattato, ancora un filo d’olio e cuocete in forno per 15 minuti.
  7. Gustate le acciughe ripiene calde, appena fatte.

acciughe fritte


Leggi anche: Zucchine ripiene al tofu e timo

Le acciughe: perfette per moltissime preparazioni

Le acciughe sono un pesce azzurro piccolo, economico e molto diffuso, non solo nella cucina ligure e genovese. Usato in tantissime ricette, fresco, sott’olio e sotto sale: non si può non nominare alcuni famosi piatti con questo ingrediente, come la bagna cauda, gli spaghetti alla Puttanesca o le famose acciughe fritte.

Sicuramente un prodotto povero, ma molto saporito, che unito ad altri semplici ingredienti, crea una pietanza golosa, a cui è impossibile resistere. Per preparare le acciughe ripiene, servono innanzitutto acciughe freschissime. Il pesce azzurro è considerato un pesce grasso, per questo con un sapore più marcato rispetto ad altre specie ittiche, ma che deperisce anche più rapidamente.

È richiesta un po’ di pazienza nel pulire le acciughe, ma se avete la possibilità chiedete al vostro pescivendolo di fiducia di farlo per voi (o acquistatele già pulite!). Il ripieno si prepara in pochissimo tempo: viene usato pane raffermo ammollato nel latte, aglio, prezzemolo e maggiorana freschi, qualche acciuga tenuta da parte, uno o due uova, parmigiano grattugiato, sale, pepe e pangrattato.