L’oroscopo della settimana 31

Quando i viaggi finiscono rimangono tra le mani un adagio, un profumo, la linea di un orizzonte. E se partissimo con la nostra canzone in testa?

30/07/2013

[dup_immagine align=”alignleft” id=”34804″]Ariete

Giù i sedili, su il portapacchi, la macchina è il vostro trolley. Veloci, leggere, il viaggio scorre via lungo i finestrini, le mani si lasciano cullare dal vento dell’A14. Sembra così lontana la routine, così vicino il sogno. Via. Dietro, solo nuvole di polvere. Heaven, The Walkmen.

 

 

[dup_immagine align=”alignleft” id=”34805″]Toro 

Una danza a due, ritmo e dolcezza. Vi muovete con sincronia su un tandem che percorre la linea dell’orizzonte. Ritmo cadenzato, pedalate decise, pensieri densi, impossibili da chiudere dietro la porta di casa. Vi conoscete davvero? Look at where we are, Hot Chip.

 

 

[dup_immagine align=”alignleft” id=”34798″]Gemelli

Le ruote della valigia sul binario della stazione sono la grancassa del vostro viaggio. Quanto vi piace questo rumore! Sa mettere al bando tutte le cautele. La corsa del treno vi toglie dalle spalle tutte le preoccupazioni e le frustrazioni di questo lunghissimo inverno. In carrozza! Dancing anymore, Is Tropical.


Leggi anche l'Oroscopo

 

[dup_immagine align=”alignleft” id=”34796″]Cancro 

Condividere. Una fuga, un viaggio, un’emozione, una conchiglia sul fondo del mare, una canzone cantata a squarciagola. Per ritrovare il senso della felicità che si impadronisce di voi quando mettete i piedi su qualcosa che non sia cemento. Perché tutto scorre ma qualcosa si può trattenere. Acqua che scorre, Daniele Silvestri.

 

[dup_immagine align=”alignleft” id=”34799″]Leone 

Partenze, arrivi, fermate, pause. Avete una voglia matta di girare e girare su voi stesse prima di tutto. Per confondere i contorni delle cose. Per far esplodere la realtà in tanti puntini colorati. Armatevi di un gonnellone gipsy style, lasciate liberi i piedi e rendete vorticoso il vostro viaggio. Beijing, Patrick Watson.

 

[dup_immagine align=”alignleft” id=”34803″]Vergine 

Incontenibili. Siete l’oceano nel quale annegare e trovare un assaggio d’infinito. Il viaggio vi trasforma e le persone stentano a riconoscervi. Siete il blu profondo. Quel riflesso capace di rimanere impresso negli occhi di chi sa guardarvi. I’m the ocean, Neil Young.

 

 

[dup_immagine align=”alignleft” id=”34795″]Bilancia

Il vecchio e impolverato zaino che usavate ai tempi degli Scout ha preso il posto del trolley. Voglia di libertà nascosta in un sacco ormai logoro ma eternamente funzionale? Niente di più esatto. Ma se la voglia di libertà non è cambiata, così non siete voi. E forse anche la vostra schiena non è più la stessa. Manhattan, Cat Power.

 

[dup_immagine align=”alignleft” id=”34802″]Scorpione

A-gi-tar-si. Via dalle spalle la polvere di questi mesi, via la tensione sul collo, la vostra ugola è pronta per sancire l’inizio delle vacanze. Cantare in macchina al termine dell’ultimo giorno di lavoro: cosa c’è di meglio? Land of 1000 Dances, Wilson Pickett.

 

 

[dup_immagine align=”alignleft” id=”34801″]Sagittario 

Inutile cercare di scappare. Viaggio e ricordo sono un binomio inscindibile anche se hanno movimenti diversi. Sembrano quasi il punto d’incontro tra l’andare e il ritornare. Affiorano alla mente grazie a profumi, suoni, voci. In fondo, perché scappare? Sono la parte più viva di voi. There is a light that never goes out, The Smith.

 

[dup_immagine align=”alignleft” id=”34797″]Capricorno 

Avete imparato a dire addio, vostro malgrado. Sapete che il tempo cura tutte le ferite. Chi era il tale che continuava a ripetervelo? Forse avete salutato anche lui. Say goodbye, Norah Jones.

 

 

[dup_immagine align=”alignleft” id=”34794″]Acquario 

Avete camminato fin qui e di certo non smetterete di farlo ora. L’unico modo per comprendere fino in fondo il viaggio è percorrerlo. Con il tempo dovuto. Aerei? Non se ne parla. Volete vedere cosa c’è in mezzo: tra casa vostra e qualcosa che non lo è. Ancora. Perché anche quello che c’è in mezzo conta. Walk on the wild side, Lou Reed.

 

[dup_immagine align=”alignleft” id=”34800″]Pesci 

Ci si innamora sempre, altrove. Di luoghi, di odori, di sapori, di corpi e di sogni. Una dimensione a cui nessuno può sfuggire, soprattutto voi. Amate quello che non conoscete e sapete che farlo è faticoso oltre che rischioso. Ma vi piace da impazzire. Somebody to love, Jefferson Airplane.