Sine Modus: un’intervista tra fashion, turbanti e capi vintage

Chiara e Manuela sono le menti creative e pirotecniche di Sine Modus: un contenitore di capi vintage, artigianalità e tantissime suggestioni. Le abbiamo intervistate per voi!

  • Sine Modus: un vero e proprio manifesto.
  • Artigianalità e cura dei dettagli: un pezzo unico realizzato con seta iraniana
  • Carolyne: il turbante deliziosamente retrò.
  • Moda, vintage, vanità, passione e tantissimo altro: tutto questo è Sine Modus
  • Turbante Greta, vivace come un prato fiorito: non è delizioso?
  • Ancora un turbante modello Greta: pezzo unico ricavato destrutturando abiti vintage
  • Chiara, Manuela e i loro turbanti: colore e stile made in Italy
  • Il turbante classico si impreziosisce con decorazioni su misura e realizzate rigorosamente a mano
  • Non solo turbanti: le ragazze di Sine Modus amano tutti i cappelli!
  • Da una collaborazione con una sapiente pittrice nasce il Progetto Frida, una collezione di giacche e gilet vintage dipinte a mano
  • Un omaggio a Frida Kahlo, donna e artista amatissima e all'artigianalità: un valore senza tempo
  • Il vintage ha una nuova casa a Milano: in Via Pomponazzi 22
  • Gli scampoli di tessuto diventano deliziosi orecchini

Due ragazze, tanto talento e una passione difficile da contenere. Così nasce il progetto Sine Modus, molto più di un negozio: un contenitore di abiti, ricordi, suggestioni dal profumo vintage ma con un’incredibile tocco di modernità.

Sine Modus è un’espressione latina -volontariamente erronea- che definisce alla perfezione la volontà della fondatrici, Chiara e Manuela, di essere slegate dalla moda passeggera e dalle tendenze tipiche della massificazione, scegliendo abiti e accessori con una vecchia storia da raccontare e una, del tutto nuova, da scrivere.

Dal Sud with love

Abbiamo incontrato questi due giovani talenti e ci siamo lasciati affascinare dal mondo meraviglioso che si portano dentro: dall’infanzia trascorsa nelle meraviglie del sud, alle prime scoperte nei vicoli di Napoli, fino ad arrivare a Milano, ai suoi mille stimoli, alla sensazione che creare qualcosa di diverso fosse possibile.
Chiara e Manuela ci hanno regalato un pezzetto prezioso della loro storia, della loro passione, del calore che le contraddistingue. La loro è prima di tutto una filosofia di vita, l’idea che i capi indossati un tempo da altri uomini e altre donne possano conservare i valori, l’estetica e la fattura che oggi sembrano perduti.
Quella di abiti ed accessori ri-usati è una passione che entrambe coltivano da sempre e oggi diventa una concept in cui si sperimentano nuove forme e nuovi accostamenti, il vecchio e il nuovo si fondono, esaltandosi a vicenda. Un modo per raccontare anche un piccolo pezzo di storia della moda, sempre con uno sguardo al mondo moderno.

Turbanti e cappelli hand-made

Dall’amore per la moda e il vintage, alla volontà di creare qualcosa con le proprie mani, il passo è breve. E così Manuela e Chiara hanno iniziato a creare i loro iconici turbanti, realizzati destrutturando vecchi capi vintage oppure second-hand con tessuti esclusivi. Camicie, gonne e abiti che si trasformano in splendidi copricapi con tante ispirazioni, dai Balletti Russi a Paul Poiret, passando per Carmen Miranda fino al Continente Nero.

Da pochissimo, Sine Modus ha trovato casa in Via Pomponazzi n°22 a Milano (save the date: il party di inaugurazione è il 21 Ottobre alle 18.30). Segnate questo indirizzo in agenda, il vostro shopping non sarà più lo stesso!


Vedi altri articoli su: Fashion Weeks | Interviste Fashion Weeks | Milano Fashion Week | New Designers |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *