Salvatore Ferragamo: la sfilata SS15 alla Milano Fashion Week

Salvatore Ferragamo: la sfilata SS15 alla Milano Fashion Week

Sfila alla Milano Fashion Week 2014 la collezione primavera estate 2015 firmata Salvatore Ferragamo: sartorialità e artigianalità, maglieria, stampe rettile, silhouette anni '40, zeppe Rainbow

-
22/09/2014

La collezione estiva Salvatore Ferragamo è un’iniezione di colore, gli abiti e gli accessori unici sono una risposta diretta alle esigenze che provengono dall’esterno e sono, inoltre, esempio calzante di artigianalità e orgoglio italiano. Basti pensare la creazione di un abito richiede circa 40 ore di lavoro.

Una silhouette che riporta alla memoria gli anni ’40

Una brezza d’anni quaranta riconoscibile nelle silhouette e nello stile della nuova collezione Ferragamo. La silhouette con ispirazione agli anni Quaranta è precisa, esaltata in vita da cinture, è fluida, comunica in modo perentorio il savoire faire artigianale, l’eleganza easy e femminile.

Dalla storia, a furor di popolo, la zeppa Rainbow

Un gioco di contrasti diventa sì visibile nella scarpa simbolo della storia della moda italiana, la zeppa Rainbow, sulla quale sono stati fatti alcuni interventi per dare volume alla calzatura, conservare il senso di estate e con l’accostamento di materiali nuovi come il sughero, la paglia, il canvas e il serpente. Il serpente, inoltre, ricorre non solo negli accessori ma anche negli abiti, dai capispalla super chic ai bustier. Una costante nella collezione primavera estate 2015 by Salvatore Ferragamo, dunque, le zeppe Rainbow, in versione minimalista e monocromatica, bilanciano l’insieme dei colori di abiti e mise Salvatore Ferragamo.

Maglieria e cromie

La maglieria, come capo, vince su tutto e contamina l’intera collezione, dagli abiti alle maglie, alle gonne rifulgenti di giallo e azzurro, colori che elettrizzano le tinte tenui. Bianco o gesso sono le altre due colorazioni interessanti e ricorrenti, drappeggiate e rifinite in piccoli dettagli animalier, per la precisione rettile.
Il colore è un espediente fortemente romantico nella collezione: giallo, azzurro, arancio, verde emergono su una base neutra, ciò ricorre dalle scarpe alle borse. Molto bella anche la maglieria e gli abiti di seta.

Effetti tridimensionali

Alle frange l’arduo compito di definire la collezione primavera estate 2015 Salvatore Ferragamo, queste sono impiegate a 360°, su borse e maglie, e in particolari lavorazioni su tessuto che, con un procedimento dal disegno raffinato, consegnano un fattore tridimensionale alle superfici. Sembra scorgere un po’ di cenni etnici.

A gonfie vele

Massimiliano Giornetti con le idee ben chiare rispetto alla direzione verso cui viaggia la nave Ferragamo, ha gonfiato, nuovamente, le vele e consegnato un rinnovato impeto al viaggio della maison fiorentina.

Barbara Vaglio
  • Scrittore e Blogger