Saint Laurent FW 2015/2016 alla Parigi Fashion Week

Travolgente, accattivante, grunge e sensuale: ecco le caratteristiche della donna firmata Saint Laurent che, nel settimo giorno della Parigi Fashion Week, ha presentato la collezione FW 2105/2016

Saint Laurent abito in tulle rosa confetto
Saint Laurent abito in tulle rosa confetto
  • Saint Laurent abito in tulle rosa confetto
  • Saint Laurent abito nero monospalla
  • Saint Laurent abito rosso a pois
  • Saint Laurent abito con gonna ampia
  • Saint Laurent pelliccia con stampa animalier
  • Saint Laurent gonna ampia e blazer
  • Saint Laurent abito con spacco a zip e collant strappati
  • Saint Laurent vestito rosso a pois con tulle
  • Saint Laurent pelliccia multicolor
  • Saint Laurent pelliccia stampa animalier
  • Saint Laurent pantalone in pelle con strappi
  • Saint Laurent camicia a pois trasparente
  • Saint Laurent pantalone dritto con blazer, camicia bianca iin contrasto e bretelle
  • Saint Laurent mini dress fasciante multicolor con dettaglio in tulle
  • Saint Laurent mini dress con stampa animalier

Uno show di grande impatto, una sfilata davvero suggestiva, un evento unico che ha travolto l’intero pubblico con colori vibranti, texture preziose, fantasie stravaganti e mise audaci.

Questo è stato il mood che ha caratterizzato la sfilata autunno-inverno 2015/2016 di Saint Laurent al Carreau du Temple e che rispecchia appieno l’anima e la personalità di Hedi Slimane, direttore creativo della maison di moda dal 2012.

Hedi Slimane ha presentato una capsule collection giovane, ribelle, che corre controcorrente e grida alla femminilità che va fuori dagli schemi.

Un evento dall’animo rock e grunge per vere bad girl, rappresentato in modo del tutto esplicito non solo dagli outfit proposti ma anche dalle modelle che hanno solcato il catwalk in modo deciso, fiero a tratti spavaldo e aggressivo.

Le “cattive ragazze” di Saint Laurent

La sfilata autunno-inverno 2015/2016 firmata Saint Laurent è un richiamo alla stravaganza che caratterizzò gli anni ’70-’80: un mix and match di colori sgargianti, sfumature di forte impatto visivo e decori originali.

Outfit punk e un po’ di mannish style mixato a dettagli rock e grunge per le ragazzacce di Hedi Slimane che hanno portato in passerella mini dress in pelle con spacco a zip, abiti in tulle con pois, mini skirt ampie dal tessuto tecnico, gonne stretch a delineare i fianchi, long dress con motivi animalier, pantaloni strappati in pelle, pellicce dai colori accattivanti, trench coat dal taglio maschile, leather jumpsuit indossati con blazer superfemminili, pantaloni dritti abbinati a camicie trasparenti e bretelle per un mood androgino, vestitini con corpetto e gonna ampia abbinati a chiodi in pelle nera, e ancora abiti asimmetrici in tulle a disegnare l’immagine di una giovane sposa ribelle e alternativa.

Quella di Saint Laurent è una donna contemporanea, stravagante, coraggiosa e aggressiva che osa con il guardaroba e il colore e che esprime la propria personalità in modo del tutto nuovo, andando contro schemi predefiniti.

Gli accessori e il make up delle vere bad girl

Una sfilata impetuosa, eccentrica ed eccessiva in tutto dagli outfit agli accessori, fino ad arrivare al make up, tutto gridava esuberanza e originalità.

Gli occhi degli spettatori sono stati catturati dal make up sfoggiato dalle modelle, decisamente molto truccate.

In primo piano erano lo sguardo e le labbra, messi in risalto su tutto in modo aggressivo con colori e tonalità decisamente accese: rosso fuoco sulla bocca e matita, eyeliner e ombretto neri su tutto il contorno degli occhi.

La palette cromatica gioca su tonalità scure e tenebrose, a fare da padrone è il nero a tratti ammorbidito e riscaldato da nuance soft e delicate come il rosa confetto, il rosso fuoco, il giallo fluo, il grigio, il color oro e il bianco per un mix and match davvero suggestivo.

Gli accessori hanno contribuito a creare l’atmosfera rock: mini collane, clutch nere con catenina, cuissard in pelle nera, tronchetti a punta con catene intrecciate tutt’intorno alla scarpa, sandali aperti con cinturini alla caviglia, calze a rete e collant strappati per un look aggressivo e da vera bad girl.

Saint Laurent con la sua collezione ha portato a Parigi, la capitale del bon-ton e delle buone maniere, delle vere e proprie “ragazzacce” per una sfilata-evento imperdibile.


Vedi altri articoli su: Abbigliamento | Collezioni | Fashion Weeks | Parigi Fashion Week | Sfilate |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *