La donna cresciuta di Stella McCartney alla PFW

Vibe anni '70 e look da donna adulta e "vera" per Stella McCartney, che alla PFW porta in passerella la sua Fur-free-fur.

La passerella di Stella McCartney
La passerella di Stella McCartney
  • La passerella di Stella McCartney
  • Un perfetto mix tra minimalismo ed eleganza per Stella McCartney
  • E' delicatissimo il look crema con decori tono su tono
  • Maglione-abito-cappa: è multitasking la proposta Stella McCartney
  • L'indiscutibile eleganza del grigio vive in questo outfit
  • Un dettaglio della sfilata Stella McCartney
  • La lunga coda laterale dona un tocco frizzante al mini abito nero
  • Tinte crema per il mix inedito abito+pantaloni
  • Giochi di volumi per l'abito/top in felpa tagliato al vivo
  • Il completo si porta superloose da Stella McCartney
  • Vita altissima per i pantaloni comodi, da portare con il top decò
  • Ecco il sexy-cozy: il maglione scopre un braccio, svelando un sensuale strato di trasparenze
  • Total black sulla passerella di Stella McCartney
  • Tuta e pantaloni ampi per un vibe seventies
  • Pijama mood per il completo grigio comodo comodo
  • Un tocco di blu elettrico, per ravvivare!
  • Stella McCartney celebra una moda comoda e indossabile con look come questo composto da top e gonna dal fit ampio
  • E' candidissima la (finta!) pelliccia da Stella McCartney
  • Intrecci insoliti per la collana/collare da portare con le spalle nude
  • Un look total white in perfetto stile anni '70
  • Sulla passerella di Stella McCartney c'è anche la pelliccia ma tranquilli: è finta!
  • Trafori retati a mood floreale per Stella McCartney
  • Mix di tessuti
  • Fur free fur: l'ultima invenzione by Stella McCartney
  • L'abito che sa di uniforme svela, ma solo un po': il giusto compromesso per un look sexy ma non volgare
  • Innovativa: la chiusura della clutch sembra una serie di anelli

E’ femminile. E’ semplice, comoda e con i piedi ben piantati a terra. E, ovviamente, del tutto priva di materiali derivati da animali. La moda Fall/Winter 2015/16 firmata Stella McCartney racchiude in sé gli stilemi della designer inglese, che è riuscita addirittura a portare in passerella pellicce sintetiche ma assolutamente realistiche. Tra il pubblico, anche l’ex Beatle Paul McCartney, padre della stilista.

Sembra pelliccia ma non è!

Si tratta della Fur-free-fur: è l’ultima invenzione della creativa britannica, che ha stupito il pubblico dalla Paris Fashion Week facendo sfilare dei coat dall’effetto estremamente credibile. Si tratta in realtà di capi realizzati con velli sintetici, intrecciati sfruttando un’intricata geometria di patch che ha permesso di ottenere un aspetto in tutto e per tutto simile alla pelliccia vera, salvo che si tratta di prodotti assolutamente cruelty-free.

Moda easy, per donne vere

La Fur-free-fur di Stella McCartney accompagna e completa i look di una donna femminile, sicura ed adulta. La collezione presentata per la prossima stagione fredda si compone di capi dal mood rilassato, estremamente cozy e comodi, per una moda alla portata di donne reali ed attive. Gli outfit visti in passerella si prestano ad essere indossati tutti i giorni, ed in tutte le occasioni: i pezzi che compongono la collezione presentano un fit comodo e contemplano la presenza di pantaloni a vita alta, a palazzo lunghissimo oppure dal taglio capri, da coordinare in ogni caso a decolleté con scollatura a V.
Ai pantaloni si aggiungono abiti particolari caratterizzati da tagli asimmetrici o bustini portati con grandi collane di perle intrecciate, fino ai maglioni monospalla dai volumi over. E ancora giacche morbidissime, cappotti in lana dalle maniche allungate che testimoniano il percorso stilistico di Stella McCartney, e dedicati a donne con uno stile particolare ma, tutto sommato, semplice e puro. Il vibe in passerella è vagamente anni ’70, e lo si percepisce dai volumi fluidi, dal punto vita portato altissimo e dalle pellicce (sempre fake) dal sapore hippie.
La palette gioca su pochissime cromie, che comprendono nero, la gamma dei grigi, tocchi di bianco e di crema, rare apparizioni di verde militare e blu elettrico.

Grazie Stella per averci regalato, ancora una volta, una collezione semplice, perfetta e dedicata a tutte le donne.


Vedi altri articoli su: Fashion Weeks | Parigi Fashion Week | Sfilate |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *