La Bloomsbury Girl di Burberry per la collezione autunno-inverno 2014-15

Una collezione femminile e bohemian per l'autunno-inverno 2014-15 di Burberry Prorsum, che si ispira all'arte britannica di Bloomsbury

Burberry, uno degli show più attesi a Londra, sfila come di consueto ai Kensington Gardens. L’ispirazione per Christopher Bailey arriva quest’anno dall’arte britannica di Bloomsbury e Charleston, casa di campagna e luogo di incontro per scrittori, pittori e intellettuali.

La sfilata segna l’inizio di una partnership con il Charleston Trust, un progetto che aiuterà a proteggere il patrimonio creativo e culturale per il pubblico del Charleston.

La sfilata inizia sulle note dei musicisti britannici Paloma Faith, Ed Harcourt e Rhodes che si esibiscono dal vivo per gli oltre 1.500 ospiti ai Kensington Gardens di Londra.

Una collezione romantica e bohemian con morbidi e voluminosi abiti indossati con cappotti ricamati in shearling e soffici coperte in cashmere.

Il marchio britannico abbina abiti fluttuanti in seta stampata indossati con cintura a vita alta, pizzi e tessuti trasparenti con accoglienti poncho in plaid, cappotti in stile coperta e capispalla equestri.
La tavolozza autunnale è ricca di beige, blu e arancioni.

“Il mood dello show voleva richiamare il tema artistico della collezione e combinare femminilità e tessuti morbidi” commenta Christopher Bailey, ora oltre che direttore creativo anche amministratore delegato di Burberry.

Molte delle scarpe, cinture, borse e cappotti sono stati dipinti a mano mentre alcuni dei poncho sono stati ricamati con le iniziali dei lavoratori scozzesi che li hanno prodotti.

Burberry conferma con questa collezione un passaggio differente rispetto alle collezioni passate concentrate principalmente sulle rivisitazioni del classico trench.

Tra gli innumerevoli Vip che hanno partecipato alla sfilata erano presenti anche Cat Deeley e Poppy Delevingne.


Vedi altri articoli su: Collezioni | Fashion Weeks | London Fashion Week |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *