Il dettaglio che conta: guida per scegliere il portafoglio giusto per il tuo outfit

Quali sono gli aspetti principali per individuare il portafoglio che si adatta al gusto personale o ad un look particolare?

19/12/2023

Il portafoglio è uno degli accessori di stile in cui estetica e praticità si integrano in maniera quasi indissolubile, soprattutto quando si parla di quelli da donna. Un modello “ideale”, infatti, dovrebbe essere in grado di combinare una spiccata funzionalità ad un design di pregio, ben riconoscibile e al contempo in grado di esaltare l’outfit scelto per l’occasione. Dal momento che i portafogli da donna rappresentano una categoria molto più variegata rispetto agli analoghi da uomo, la scelta risulta naturalmente più complessa, in quanto basata su un ventaglio più ampio di fattori e caratteristiche. Nel nostro approfondimento, vediamo quali sono gli aspetti principali da prendere in considerazione, al fine di individuare l’accessorio che più si adatta al gusto personale o ad un look scelto per una particolare circostanza.

Le varie tipologie di portafoglio femminile

Per prima cosa, è bene avere un’idea di massima di quali e quante siano le opzioni disponibili per chi cerca un portafogli da donna, per sé o come idea regalo. In linea di massima, i vari modelli possono essere suddivisi per dimensioni, design e tipologia di apertura, tenendo conto anche del numero o della conformazione dei vari scomparti.

Il modello più semplice è il “bifold” (doppia piega), un classico della moda femminile. Come suggerisce il nome stesso, si ‘piega’ in due; solitamente ha diversi scomparti portacarte, un borsalino per le monete e uno o due spazi per riporre banconote o altro. Molto simile al “bifold” è il “trifold”: il principio di base è il medesimo ma la presenza di un’ala fa sì che ci siano più scomparti, certamente a favore di una maggiore praticità.


Leggi anche: L’oroscopo della settimana 14-20 marzo

Per chi predilige soluzioni ancor più orientate alla mera funzionalità, in commercio vi sono numerosi modelli di portacarte e portamonete, più compatti e disegnati in maniera tale da poter riporre tessere, carte e monete comodamente. La pochette, invece, è un modello tendenzialmente di dimensioni più generose, caratterizzato da elementi di stile e rifiniture più curate, senza rinunciare allo spazio necessario per portare con sé l’essenziale.

Insomma, le alternative non mancano di certo; per farsi un’idea più chiara, basta consultare la sezione dedicata ai diversi modelli di portafoglio donna dello store online di Carpisa, dove è possibile svariate tipologie di accessori, diversi tra loro per dimensioni, colori e finiture.

Stile, materiale e dimensioni

I due aspetti che fisiologicamente incidono maggiormente sulla scelta di un portafoglio da donna sono lo stile e le dimensioni.

Per quanto concerne il primo, sono le finiture e i dettagli a definire lo stile dell’accessorio, che può essere elegante, formale, informale, da giorno, da sera e così via. Un portafoglio da donna, infatti, può essere trapuntato, martellato o lavorato in altro modo, a seconda del materiale con il quale è realizzato. Le zip e gli altri meccanismi di chiusura automatica, così come la presenza di un laccetto per ‘indossare’ l’accessorio al polso sono gli elementi più caratterizzanti.

Capitolo materiale. I prodotti in vera pelle sono, ovviamente, quelli più pregiati (e costosi); come qualsiasi altro oggetto di pelletteria, richiedono maggiore cura ma, al contempo, sono particolarmente resistenti. In alternativa, si può optare per modelli in ecopelle di alta qualità, magari martellata o trapuntata. I portafogli in tessuto – realizzati principalmente in tela, nylon o materiale tecnico – rappresentano una scelta di stile ma sono più esposti a usura e ai danni degli agenti atmosferici.

Infine, la scelta dell’accessorio dipende (anche) dalle dimensioni; per quanto possa sembrare banale, i modelli più piccoli ed eleganti si addicono a borse e pochette altrettanto ‘compatte’ e, di conseguenza, sono più indicati per look eleganti da sfoggiare in occasioni formali. Per outfit meno ‘impegnati’, si consiglia di optare per portafoglio più grandi e capienti, da portare comodamente in borse medio-grandi (tote bag e simili).


Potrebbe interessarti: L’oroscopo della settimana 11-17 aprile