Dsquared2: la collezione A/I 2015 alla Milano Fashion Week

Tra alamari, tatoo e pellicce sfila la donna dei gemelli della moda Dean e Dan Caten

Stile militare e tribale per la giachina corta, gilet di pelle samosciata, pantaloni cargo e sandali impellicciati
Stile militare e tribale per la giachina corta, gilet di pelle samosciata, pantaloni cargo e sandali impellicciati
  • Stile militare e tribale per la giachina corta, gilet di pelle samosciata, pantaloni cargo e sandali impellicciati
  • Sotto la giacca con spalline e alamari dorati simboli tribali
  • Rievocazione militare per la camicia denim
  • Poncho colorato su jeans
  • Outfit da giorno con giacca stretta jeans e sandali che lasciano il piede scoperto
  • Leggins tatoo effetto tribale
  • Lungo abito bianco sotto giacca con alamari
  • Lungo collo di pelliccia su giacca militare
  • Maglia tatoo per l'outfit militare
  • Morbia giacca di pelliccia su pantaloni militari
  • Gonna in stile poncho
  • Giacca con alamari e bottoni dorati
  • Atmosfere squaw
  • Accessori tribali e lunghi guanti fucsia
  • Giacchino con alamari su pantaloni cargo, guanti lunghi rossi
  • Gilet di pelliccia e leggins tatoo
  • Giacchina con alamari indossata su una gonna corta dalla linea morbida
  • Giacca di pelle e pelliccia, camicia denim e pantaloni cargo scamosciati

Un po’ squaw, un po’ tribale, un po’ guerriera. Certamente è una donna ‘forte’ quella mandata in passerella da Dsquared2 durante la Milano Fashion Week per presentare la nuova collezione autunno/inverno 2015. La fanno da padrona pelle e pelliccia che decorano giacche, borse e scarpe. Certamente non passano inosservati top e leggins effetto tatoo per un risultato dove la femminilità si mescola al mood militare, l’effetto Amazzone si unisce a un altro più docile. Certamente una collezione affascinante.

Stile militare

E’ contemporaneamente militare ed elegante lo stile della nuova collezione Disquared2. Giacche e cappotti hanno alamari e altri fregi militareschi, sui pantaloni aderenti troviamo i tasconi, bottoni e orli ricordano molto quelli tipici delle divise. Ma a sfilare non sono soldati semplici, sono gli ufficiali di grado più alto vestiti con tessuti pregiatissimi e una cura particolare per il dettaglio chic.

La donna tribale

Ma Dean e Dan Caten amano divertirsi e stupire. Ecco, dunque, che al mood militare se ne accompagna un altro lontano anni luce, quello stile tribale che rievoca atmosfere ancestrali. Per raggiungere l’effetto giusto tra un alamaro e un altro spuntano top e leggings con stampe e simboli tribali, pelle scamosciata e pelliccia, giacche e gilet, poncho e gonne multicolor. Un’anima squaw per le piume applicate sulle giacche e sulle scarpe, per i disegni sulle borse, per le parure con collane e orecchini di pietra. Risultato: una collezione casual ma di lusso.


Vedi altri articoli su: Fashion Weeks | Milano Fashion Week |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *