Converse All Star Made By You: omaggio allo spirito creativo

Converse All Star Made By You: omaggio allo spirito creativo

Converse rende omaggio alle sue iconiche sneaker Chuck Taylor attraverso i loro proprietari. Il progetto Made By You, infatti, celebra la creatività e l'originalità di coloro che le indossano e le hanno indossate con una campagna-mostra

-
10/03/2015

Creatività al potere. Converse rende omaggio all’originalità personale e collettiva con Made By You, un progetto che vuole celebrare l’unicità di tutti i fan delle Chuck Taylor All Star con una raccolta di “ritratti” delle iconiche sneakers così come “vissute” dai loro proprietari, “che siano state dipinte o disegnate, coperte di borchie o piene di buchi“. Da artisti di fama internazionale, come Patti Smith e Andy Warhol, a persone comuni, Converse ha girato tutto il mondo per mettere insieme una collezione di “Chuck Taylor All Star amate e chiaramente uniche, ciascuna delle quali racconta la storia di una trasformazione da tela bianca ad autoritratto del suo proprietario“.

Be myself

Il punto di partenza di Made By You? Una verità lampante nella sua ovvietà: Tutti noi vogliamo essere autentici e unici al mondo, ha spiegato Ian Stewart, Vice President of Global Marketing di Converse, aggiungendo: “I fan delle Chuck Taylor sono coloro che hanno fatto delle Chuck Taylor un simbolo della creatività e della personalità di ciascuno. Ed è tempo di rendere loro omaggio“.

Così, ecco la scelta di perlustrare letteralmente tutto il globo per raccogliere una selezione di modelli intensamente “vissuti”, che raccontano la storia dei loro proprietari, famosi e no. Ciò su cui Converse vuole mettere l’accento, infatti, è la peculiarità e l’unicità di ogni paio di scarpe, che da semplice accessorio fashion si trasforma in vero e proprio biglietto da visita di chi lo indossa, “gridando” al mondo chi è, che cosa fa, la sua personalità, il suo passato, il suo futuro e i suoi sogni.


Leggi anche: Scarpe Converse 2013

Un progetto affascinante, che vede la partecipazione di artisti famosi come Patti Smith, Andy Warhol, Futura, Jefferson Hack, Sayo Yoshida, Kate Lanphear e Glenn O’Brien, ma anche di “persone comuni”, che indossando quotidianamente le Chuck Taylor hanno contribuito a renderle un oggetto di culto.

Portrait of the world

Con il progetto Made By You, Converse non solo rende omaggio a coloro che hanno creato il mito delle Chuck Taylor, ma allo stesso tempo ne celebra l’opera, la creatività e la personalità, diffondendo il messaggio che trasmettono in tutto il mondo. Un sguardo unico e unconventional, che ha come immediata conseguenza quella di fare conoscere non soltanto il singolo, ma anche la collettività che rappresenta.

Grazie ai “ritratti” raccolti in giro per il globo, infatti, Converse racconta in modo completamente nuovo e originale culture e sottoculture, modi di essere e di vivere delle diverse comunità che lo popolano, aprendo finestre su luoghi e heritage sconosciuti o misconosciuti e creando una rete di connessioni potenzialmente infinita e ricca di occasioni e opportunità.

Campaign or exhibit?

Campagna o mostra? La risposta esatta è campagna e mostra. Made By You, infatti, è la campagna per la primavera estate 2015 di Converse, ma anche una mostra multicanale e interattiva, con veri e propri exhibit a New York, Londra, Pechino e Città del Messico, e una serie di eventi collaterali, organizzati sui social e nei negozi del brand, che hanno come obiettivo quello di coinvolgere tutti gli appassionati delle Chuck Taylor in un’esperienza unica ed emozionante.

Foto: Converse e Media Converse

Silvia Artana
  • Scrittore e Blogger