Chloè: la collezione primavera estate 2015

Per la collezione primavera/estate 2015 Chloé si fa portavoce di una femminilità 100% made in France, fatta di impalpabili leggerezze e uno stile casual che si fa très chic

La collezione primavera/estate di Chloè porta sulla passerella l'emblema della semplicità francese, con un tocco chic in più
La collezione primavera/estate di Chloè porta sulla passerella l'emblema della semplicità francese, con un tocco chic in più
  • La collezione primavera/estate di Chloè porta sulla passerella l'emblema della semplicità francese, con un tocco chic in più
  • Chloè, PFW, collezione Primavera-Estate 2015: abito con mantella-poncho color azzurro pastello, lavorazione crochet e laser cut, con occhielli ampi su bordo mantella
  • Chloè, PFW, collezione Primavera-Estate 2015: shorts in setta bianchi stile marinaresco, blusa bianca riccamente drappeggiata
  • Chloè, PFW, collezione Primavera-Estate 2015: abito lungo in chiffon celeste con scollatura a V arrotondata e spalline sottilissime, lavorazione in pizzo sulla parte finale
  • Chloè, PFW, collezione Primavera-Estate 2015: abito lungo in chiffon, color marrone-terracotta, riccamente drappeggiato
  • Chloè, PFW, collezione Primavera-Estate 2015: abito-chemisier bianco con maniche ampie e lavorazione traforata sulle maniche e laterali
  • Chloè, PFW, collezione Primavera-Estate 2015: abito-chemisier in blu navy con lavorazione traforata su maniche e laterali
  • Chloè, PFW, collezione Primavera-Estate 2015: blusa in chiffon con maniche ampie e minigonna lavorata
  • Chloè, PFW, collezione Primavera-Estate 2015: abito lungo bianco con cintura-catena ad anelli anche su scollatura, la stoffa forma piccoli lembi a punta annodati
  • Chloè, PFW, collezione Primavera-Estate 2015: abito lungo color senape brillante, a sacco svasato, con scollatura a V arrotondata e spalline sottilissime
  • Chloè, PFW, collezione Primavera-Estate 2015: abito a sacco con lavorazioni 3D, scollo stile
  • Chloè, PFW, collezione Primavera-Estate 2015: abito-sottoveste lungo con ampio scollo a V, con lavorazione 3D, ampiamente svasato
  • Chloè, PFW, collezione Primavera-Estate 2015: safari dress in blu navy
  • Chloè, PFW, collezione Primavera-Estate 2015: blusa bianca in stile rinascimentale con maniche ampie e drappeggi, shorts in denim con bottoni e tasche ampie
  • Chloè, PFW, collezione Primavera-Estate 2015: completo in pizzo sangallo, in bianco optical, con camicia -giacca lunga strizzata in vita da cintura e shorts
  • Chloè, PFW, collezione Primavera-Estate 2015: abito-chemisier con inserti in pizzo e lavorazione traforata sulla gonna
  • Chloè, PFW, collezione Primavera-Estate 2015: abito-sottoveste color senape con spalline sottilissime e lavorazione in sangallo su parte superiore e bordo gonna
  • Chloè, PFW, collezione Primavera-Estate 2015: tuta da lavoratore in denim blu scuro, con ampi tasconi laterali sul pantalone e tasconi centrale sulla parte anteriore
  • Chloè, PFW, collezione Primavera-Estate 2015: tuta in camoscio azzurro pallido con inserti obliqui a zip su lati shorts
  • Chloè, PFW, collezione Primavera-Estate 2015: vestito con drappeggi verde acqua, spalline sottilissime e ampio scollo a V arrotondato
  • Chloè, PFW, collezione Primavera-Estate 2015: miniabito rosa cipria in camoscio, con pannello sulla gonna e tasconi laterali, gioco di occhielli metallici in cintura
  • Chloè, PFW, collezione Primavera-Estate 2015: miniabito in camoscio scampanato con maxi tasche laterali e motivo traforato con occhielli in metallo in vita
  • Chloè, PFW, collezione Primavera-Estate 2015: miniabito con intarsi in sangallo in bianco optical e ampia scollatura centrale
  • Chloè, PFW, collezione Primavera-Estate 2015: miniabito-sottoveste bianco optical con intarsi in sangallo e ampia scollatura
  • Chloè, PFW, collezione Primavera-Estate 2015: gonna lunga e stretta in washed denim con abbottonatura frontale su tutta la lunghezza. Il maglioncino è abbinato tone sur tone
  • Chloè, PFW, collezione Primavera-Estate 2015: blusa con maniche ampie e riccamente drappeggiata, shorts nei toni del senape
  • Chloè, PFW, collezione Primavera-Estate 2015: miniabito in denim lavato , elastico arricciato in vita e tasconi laterali
  • Chloè, PFW, collezione Primavera-Estate 2015: completo in camoscio color terracotta, camicia-giacca strizzata in vita da cintura tone sur tone, shorts in camoscio
  • Chloè, PFW, collezione Primavera-Estate 2015: joggers e poncho con cappuccio in felpa, color denim chiaro

 

Alla vigilia della morte di Gaby Aghion, fondatrice della celebre maison francese, venuta a mancare alla veneranda età di 93 anni, Claire Waight Keller, direttrice creativa di Chloè, ha scelto per la primavera/estate 2014 di dedicare l’intera collezione a un’artista che fino all’ultimo si è fatta portavoce della donna parisienne, di quella femminilità e di quell’innata eleganza che solo lo stile francese riesce ad evocare, con la sua autentica nonchalence très chic, con quella sua ricercata trascuratezza mai urlata, sempre solo dolcemente sussurrata.

“Sono contenta d’averla conosciuta,” commenta Claire Keller, “era un’esplosione di energia positiva. Per lei era molto importante che comprendessi al 100% cosa significasse essere Chloè, il suo peculiare approccio alla moda, il suo tentativo di fondere assieme femminilità e autorità. Era fermamente convinta che una donna potesse possedere entrambe in egual misura.”

Lo stile Parisienne

Per la primavera/estate 2015 la nuova direttrice creativa della maison sembra essere riuscita a fare proprio l’insegnamento della sua fondatrice, creando una collezione  a immagine e somiglianza della donna Chloè: i tessuti sono leggerissimi, inebrianti e voluttuosi ma mai troppo ricercati, sempre fedeli a quella semplicità che è vero tratto distintivo dell’esprit francais. Saint Tropez diventa la meta ideale per sfoggiare un look casual da spiaggia, come morbide bluse riccamente drappeggiate da abbinare a shorts alla marinara o a minigonna che si allungano in fluttuanti chemisier per una serata al molo a sorseggiare un cocktail in compagnia. La varietà di accostamenti proposti nella collezione, riesce a catturare perfettamente l’atmosfera disinvolta e sobria della Parigi nostalgica e al contempo moderna: i vestiti babydoll, sospesi da spalline sottilissime e resi ancora più impalpabili dall’utilizzo dello chiffon e dello sangallo, sono reinterpretati in chiave contemporanea se abbinati a sandali allacciati alla schiava, con o senza zeppe, i completi da giorno si arricchiscono di delicate lavorazioni crochet su mantelline-poncho adornate da ampi occhielli sul bordo, le linee essenziali degli abiti si fanno più sofisticate se adornate da lacci, pizzi, laser cut, lavorazioni all’uncinetto, cerniere, anelli e giochi di catene su top e girovita.

La semplicità è boho-chic

Sulla passerella l’autenticità delle radici francesi si mescola con uno stile fresco, “naive“, che a tratti riprende dalla cultura bohemien degli anni Settanta, con le sue maxi-lunghezze, i giochi di trasparenze, i lacci e i pizzi sapientemente bilanciati, per un risultato boho-chic che ben si presterebbe ad essere sfoggiato tra i verdi spazi del Coachella Music Festival. La palette di colori è molto varia: oscilla da delicati azzurro pastello e bianco optical, a nuance rosa cipria e ghiaccio, per poi esplodere in tonalità più intense come un verde acqua, un marrone intenso o terracotta, un senape bruciato e le tantissime sfumature blu navy. Anche i tessuti utilizzati sono vari: lunghi abiti in chiffon e seta con spalline sottilissime e scollature a V arrotondata si alternano a corti abiti in crochet e sangallo, a tutine e completi in camoscio drappeggiato per una nota Seventies, a giacche e shorts o miniabiti in tweed sui toni del blu, e persino a texture felpate come soffici joggers abbinati a mantelle-poncho con cappuccio in washed denim. La rivelazione della maison per la primavera/estate 2015 sta appunto in questo ultimo dettaglio, ovvero nella ripresa di un tessuto che era stato lasciato da un po’ di tempo nel dimenticatoio, il denim: abitini in jeans lavato con coulisse drappeggiata in vita danno una nota sportiva in più alla collezione, così pure la lunga gonna avvolgente con abbottonatura frontale, che si sposa perfettamente con il morbido maglioncino denim tono su tono.

Il must-have da copiare per la prossima estate? La tuta da lavoro in denim lavato e la mini-satchel bag piatta in pelle lavorata con tracolla composta da occhielli metallici.

 


Vedi altri articoli su: Abbigliamento | Collezioni | Fashion Weeks | Parigi Fashion Week |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *