Andrea Incontri: la sfilata S/S 2015 alla Milano Fashion Week

Andrea Incontri: la sfilata S/S 2015 alla Milano Fashion Week

La collezione primavera-estate 2015 del giovane designer Andrea Incontri “sta tutta in una valigia”, leggera, luminosa ed evanescente come le stelle che la ispirano.

17/09/2014

Brilla Palazzo Bovara, location dello show di Andrea Incontri. Brilla come la luce delle stelle che hanno ispirato la collezione donna Spring/Summer 2015 di quella che è una delle nuove promesse del fashion system italiano . Un designer che immagina una donna minimal, luminosa e amante di tessuti leggeri ed impalpabili.

Costellazioni, essenzialità e leggerezza

Per rispondere alla necessità di leggerezza, le silhouette nascono da una forma semplice come il fazzoletto, che dà vita a capi dalle linee precise e privi di volumi realizzati con tessuti che, sapientemente ripiegati, nascondono dietro la loro apparente pulizia complesse strutture. Ed è proprio questa essenzialità delle forme, questa capacità degli abiti di ripiegarsi su loro stessi a renderli perfettamente idonei per il viaggio, nella loro complessità celata.

Così i tessuti lavorati come fossero origami creano panneggi seducenti per abiti, pigiami -capo simbolo del designer in questa stagione- e tutine guêpière ammiccanti ma mai sfacciatamente provocanti, dal sapore un po’ retrò. E ancora la camicia, altro classico, resa magicamente moderna dalla leggerezza che è il tratto distintivo della collezione primavera-estate di Andrea Incontri.

Colori e texture

Le texture degli abiti proposti riportano allo spazio siderale, all’astrattismo, alla leggerezza; o ancora, strutture geometriche creano nuove fantasie, sempre nel pieno rispetto dello spirito minimal della collezione.
Evocativi i nomi dei colori che, forti e vibranti, illuminano ancora di più il défilé grazie ad una palette unica: così pandora, topazio, star, neon, sunrise, light e deep corrispondono alle sfumature del blu notte, del viola, del nero, del rosso e dell’oro.

L’importanza degli accessori

A rafforzare ulteriormente la scelta cromatica l’utilizzo del neoprene e della vernice, materiali onnipresenti, da usare singolarmente o combinati praticamente per tutti gli elementi della valigia, accessori compresi. E così li ritroviamo nei tacchi a cilindro così come nei sandali super flat. Fino alle borse a sacca, dalla piccola alla XXL: Nova e Supernova e ai modelli secchiello e zainetto Cassiopea ed Elysium, perfetta sintesi del mood della collezione.
Menzione d’onore per i sandali-ghetta che, salendo lungo la gamba, completano il look di questa eterea donna siderale.