Vera Wang: la collezione sposa più provocatoria del 2016

Dai un occhio agli ultimi modelli della stilista più provocatoria e scegli quello giusto per te

Abito da sposa con corpetto ricamato in nero e gonna in tulle
Abito da sposa con corpetto ricamato in nero e gonna in tulle
  • Abito da sposa con corpetto ricamato in nero e gonna in tulle
  • Abito da sposa con gonna con tagli in organza trasparenze
  •  Abito da sposa bianco in organza e tulle
  • Abito da sposa con dettaglio ricami su tutto l'abito effetto nude
  • Abito da sposa con coda sirena realizzata con organza
  • Abito da sposa bianco modello a sirena
  • Abito da sposa con taglio sui fianchi e fascia
  • Abito da sposa  con dettaglio ricami su tutto l'abito
  • Abito da sposa bianco con corpetto decorato
  • Abito da sposa bianco effetto nude  in tulle
  • Abito da sposa  modello a sirena  con fiocco bianco sul punto vita
  •  Abito da sposa bianco  tutto ricamato
  • Abito da sposa nero due pezzi con corpetto e gonna con piume

Molti aspettavano una collezione romantica piena di strati di tulle e di organza, , altri avrebbero preferito qualcosa di più sofisticato ed esuberante da indossare durante una cerimonia nuziale… ma Vera Wang ha deciso di sorprendere tutti, proponendo uno stile stravagante e inconsueto, una provocazione a tutti gli stereotipi Nuziali che vedono la sposa una magnifica principessa da osservare e “venerare” .

Lo spirito della collezione

La sposa Vera Wang è sempre stata una donna decisa e determinata, sicura del suo fascino femminile e certa di sbalordire al suo passaggio chiunque la veda. La bridal collection 2016 oltre a questo canoni ne aggiunge un altro… la seduzione intesa come libertà personale.

Le creazioni sono ispirate al calore della Spagna, alla sua bellezza, alla sensualità della donna latina e al potere della sessualità, dichiarata in questa collezione in modo sottile e disinvolto. Anche in questa occasione, come per la collezione Bridal 2015, la designer di moda che disegna abiti nuziali, come ama lei definirsi, ha lasciato alla pellicola e alle mani esperte del regista Gordon Von Steiner il compito di esprimere il suo pensiero. “La sposa vuole esporsi di più”, dichiara Vera Wang e così con la direzione del cortometraggio intitolato Hotel Madrid, la designer vuole trasmettere il suo stile non solo con gli abiti ma anche con i movimenti e i suoni.

È evidente l’influenza spagnola nei sui disegni, ricchi di simboli tipici della cultura iberica come pizzi, lingerie sensuale e tagli stilistici che richiamano gli originali abiti da flamenco. Intima e personale, questa collezione vuole essere un nuovo modo di vedere la sposa, di conoscerla nel suo intimo consegnandole un’arma più: la sua sessualità.

I tessuti sono come sempre preziosi ed eleganti, il pizzo chantilly romantico e sofisticato dal color avorio è abbinato a una lingerie dalla nuance provocatoria e sexy, il nero. Questa tonalità è decisamente parte del DNA della designer che crea un meraviglioso abito total black con una gonna ampia in piume, sensuale e sofisticata come la sposa vera Wang vuole essere.

Trasparenza audaci, provocatorie e tentatrici che fanno degli abiti nuziali forse più una collezione di lingerie sposa che di bridal dress! I nostri canoni stilisti infatti difficilmente riescono ad riconoscere questi abiti come tradizionali vestiti da sposa ma sono indubbiamente perfetti se riconosciuti invece come pezzi d’arte appartenenti ad una collezione contemporanea che vuole trasmettere un messaggio diverso, semplice e immediato. 


Vedi altri articoli su: Abiti da sposa | Collezioni Sposa 2016 |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *