abito da sposa perfetto per la donna curvy

L’abito da sposa perfetto per la donna curvy

Scegliere l’abito da sposa è un compito difficile, va fatto cercando di realizzare i propri sogni, ma considerando anche la forma del proprio corpo.

Per il giorno delle nozze è importante che gli sposi si sentano a proprio agio, con l’abito giusto, i parenti e gli amici vicini, con tutto che va per il meglio. Non sono cose che si improvvisano: è consigliabile preparare e organizzare tutto con grande cura e attenzione. Compreso tutto ciò che riguarda l’abito della sposa, che deve farla sentire bella, speciale e al meglio.

Scegliere l’abito da sposa è quindi un compito difficile, che va fatto cercando di realizzare i propri sogni, ma considerando anche la forma del proprio corpo.

L’abito da sposa giusto per ogni sposa

I modelli di abito da sposa disponibili sono vari, anche considerando il concetto classico del termine: un abito di colore molto chiaro, dal bianco candido ai tenui colori pastello, lungo e con tessuti pregiati. Sarebbe opportuno che in questo giorno l’abito non fosse eccessivamente provocante, perché non è questo l’effetto che si intende ottenere.

Quando la sposa è curvy e ha delle forme burrose i suoi punti di forza non vanno sminuiti, a tale scopo si preferiscono abiti da sposa con peculiarità che valorizzano le caratteristiche positive di ogni donna. Come l’abito Matilde di Atelier Emé, romantico abito di tulle ricamato con disegno a ramages floreali.

Chiaramente anche la qualità dell’abito fa la differenza. Scegliendo Atelier Emé, brand italiano presente in Italia con circa 44 punti vendita, ogni donna può avere a disposizione un team esperto, con sarti professionisti, in grado di adattare alle sue forme qualsiasi modello di abiti da sposa . Perché anche la donna prosperosa nel giorno del suo matrimonio possa sentirsi una vera principessa.

Qualche consiglio per l’abito da sposa curvy

Stiamo parlando quindi di una sposa curvy e dalle forme piacevolmente abbondanti. In questi casi è spesso consigliabile preferire i tessuti leggeri, che seguono la figura e la fasciano, senza aggiungere eccessivo spessore. Certo si devono fare i conti anche con il clima del giorno del matrimonio, ma solitamente le lunghe gonne in chiffon sono sempre le benvenute quando a indossarle è una donna burrosa. Si consiglia anche di evitare gli abiti da sposa con bustino particolarmente stretto ed evidente, o ancora i modelli senza spalline. Sono infatti adatti a donne con una silhouette sottile e con poco seno. I modelli fluidi, che valorizzano la figura senza segnarla in modo eccessivo sono perfetti, magari con qualche ricamo o strass a disegnare i punti di forza. L’abito Sissi di Atelier Emé, a tal proposito, è perfetto per valorizzare questo tipo di fisicità grazie allo scollo a cuore velato dal pizzo rebrodè ricamato che ricopre il corpino e forma uno scollo omerale con manica 3/4.

Per chi ama l’abito da sirena

Il concetto di curvy è poi abbastanza complesso da ridurre in pochi e semplici consigli. In quanto i punti di forza possono cambiare in base alla tipologia di fisico che si possiede.

Ad esempio, ci sono donne prosperose che hanno una vita sottile e delle spalle definite. Per queste il classico abito con il bustino che evidenzia il decolleté e la gonna che scende morbida sui fianchi è perfetta, perché permette di dare maggior enfasi sui punti forti, da mostrare senza eccedere. In questi casi quindi meglio evitare le scollature vertiginose, che potrebbero facilmente scadere nella volgarità. In questi casi via libera anche agli scolli ampi, che lasciano le spalle in vista. Un modello che rispecchia queste caratteristiche è Kimberly, luminosa sirena di tulle ricamato con scollo a cuore e sottili spalline di raso, schiena in trasparenza ed importante gonna con ramage floreali sulla coda.

Nel caso invece in cui la donna curvy abbia come punto debole le braccia, si può pensare di preferire un abito da sposa curvy con maniche a tre quarti oppure un abito con scollo bardot e spalle scoperte, in base alla stagione in cui si celebreranno le nozze.  

Farsi aiutare dal sarto per l’abito da sposa curvy

Un bravo sarto, di un atelier che produce abiti da sposa come Atelier Emé, saprà anche modificare l’abito in modo che sia perfetto e comodo, evitando così lo stress di dover assecondare il vestito ad ogni movimento. Allo stesso tempo sono sufficienti i piccoli suggerimenti di un professionista per trovare l’abito più adatto, che sia in grado di assecondare tutti i desideri della sposa.

Photo Credit Atelier Emé



Unghie matrimonio
Abiti da sposa

Unghie matrimonio: dalla sposa alle invitate, tutte le tendenze

Bouquet sposa
Abiti da sposa

Bouquet sposa: consigli per non sbagliare la scelta

L’abito da sposa: principessa per un giorno
Abiti da sposa

L’abito da sposa: principessa per un giorno

Vestito damigella d'onore: modello, colore e idee
Abiti da sposa

Vestito damigella d’onore: modello, colore e idee

Tendenze abiti da sposa 2021
Abiti da sposa

Tendenze abiti da sposa 2021

Vera Wang collezione sposa 2020
Abiti da sposa

Vera Wang: collezione sposa 2020

Abito da sposa: come riciclarlo
Abiti da sposa

Abito da sposa: come riciclarlo

Come scegliere l'abito da sposa in base alle tue forme
Abiti da sposa

Come scegliere l’abito da sposa in base alle tue forme