Si ritorna a scuola: quali sono i costi da affrontare

Elementari, medie e superiori, il rientro a scuola è sempre un pò salato! Zaino, libri e accessori scolastici, qui un pò la summa di ciò che serve per prendere consapevolezza.

Accessori scuola, quanto costa il rientro a scuola?
Accessori scuola, quanto costa il rientro a scuola?

Nuovo anno, nuove spese. Qualsiasi sia la classe, prima o quinta elementare o media, le spese sono sempre tante.

Lo zaino può pure essere lo stesso per tutta la durata della scuola elementare, ma se vostro figlio/a è in prima toccherà comprarne uno, optate per uno bello e che sia durevole per i cinque anni seguenti.

Beni non durevoli sono invece le penne, i quaderni, il diario scolastico, e all’occorrenza altri accessori come righelli, forbici, blocchi da disegni, squadre, compasso, goniometri e regoli.

Vediamo man mano le spese da affrontare in base all’età e alla scuola di vostro figlio.

Scuola elementare

Oltre ai libri di scuola, nel caso del primo anno di scuola, dovrete aggiungere alla lista degli acquisti anche lo zaino. Fate in modo che sia durevole, di quegli amori a prima vista che non si sciupano in poco tempo ma che, piuttosto, dureranno almeno 5 anni!

Per quanto riguarda l’astuccio, alle elementari è comodo quello multipiano, avete presente? Ha tre zip ed è suddiviso in scomparti.

Alla lista delle cose da comprare si aggiungono le specifiche richieste delle maestre: un blocco da disegno, il compasso… Ma occorre attendere che i bambini vadano a scuola e riportino a casa una lista precisa di richieste extra e tutte finalizzate all’uso scolastico.

Scuola media

Anche nel caso delle medie i libri non sono gratuiti, eh no! Ma dei libri acquistati al primo anno delle medie, alcuni accompagneranno vostro figlio/a per tutti e tre gli anni (non tutti).

Lo zaino, dopo 5 anni di scuola elementare, avrà fatto il suo tempo e sarà giusto comprarne uno nuovo, in fondo si è cresciuti e il passaggio alle medie è una fase importante, figuriamoci affrontarlo con un zaino da bambini!

Allo zaino e ai libri si aggiungono una serie di accessori indispensabili per le nuove materie: educazione artistica, educazione tecnica, geometria, informatica.

Possiamo dire che esattamente come per la scuola elementare, la spesa maggiore ricade perlopiù sul primo anno del ciclo della scuola primaria di secondo grado. Per gli anni seguenti è abbattuta quasi del 50 per cento.

Scuola superiore

Più si avanza nella scuola, più aumentano gli oneri (compiti e spese in libri di testo).

Il passaggio alla “scuola dei grandi” batte in modo poderoso le precedenti scuole. Certamente i libri occupano un posto di primo piano nella voce “spese” insieme ai vocabolari soprattutto per chi frequenta il liceo classico o il linguistico. Per le scuole tecniche, invece, per esempio l’istituto alberghiero, si aggiungono i costi delle divise e del materiale “tecnico”.

I numeri? Si aggirano intorno ai 500 euro, sperando non vi sia venuto un colpo, ma è più o meno questa la cifra che il vostro portafoglio dovrà gentilmente sborsare.

Un buon metodo è ammortizzare le spese ed evitare di concentrarle tutte in settembre, se per i libri occorrerà attendere la lista definitiva, per gli accessori si può iniziare prima.


Vedi altri articoli su: Asilo e Scuola | Consigli per mamme |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *