Come pulire i giocattoli

I giocattoli dei bambini sono “vittime” di ogni sorta di trattamento, per questo una buona igienizzazione periodica è necessaria e bastano piccole accortezze per renderli puliti e profumati!

pulizia_giocattoli-plastica

Spesso ne abbiamo la casa piena ed in ogni stanza c’è un tripudio di peluche, macchinine e bambole!
Tenere in ordine e puliti i giochi dei bambini, soprattutto dei neonati e dei più piccolini, è molto importante per prevenire la proliferazione di batteri e soprattutto, nel caso dei peluche sintetici o realizzati con fibre naturali, per eliminare gli odiosissimi acari, portatori di allergie alle vie respiratorie ed alla pelle.

pulizia_peluche
Come pulire i giocattoli dei neonati

I piccolini di pochi mesi giocano molto poco e spesso i passatempi sono semplici sonagli, carillon o peluche.
Per pulire gli oggetti in plastica basta lavarli con acqua calda ed un detergente neutro, tenerli in ammollo per qualche minuto e risciacquare con abbondante acqua, facendo attenzione che non vi siano batterie o circuiti elettrici all’interno, in tal caso evitate l’ammollo in acqua ma usare un panno umido con l’igienizzante.
Ottima è anche la classica Amuchina o un prodotto disinfettante similare.
I peluche invece sono più delicati ed il nostro consiglio è quello di lavarli a mano o in lavatrice, se il tessuto lo permette, a basse temperature – senza centrifuga – usando del semplice bicarbonato o amido di riso. Accertarsi sempre ch non si siano circuiti elettrici dentro!
Per i peluche che richiedono un lavaggio a mano un ottimo rimedio è l’uso della patata che va strofinata come una saponetta, si fa agire per mezz’ora e poi si risciacqua.
In ultimo i simpatici peluche possono essere sottoposti ad un lavaggio a secco con bicarbonato o sale, si strofina e si spazzola per eliminare ogni traccia di polvere oppure con il vapore ed una spazzola.
L’asciugatura consigliata è all’aria aperta o al sole. Niente asciugatrice che potrebbero rovinare il tessuto del peluche!

bicarbonato_pulizia_giocattoli
il bicarbonato è un ottimo rimedio per la pulizia dei giocattoli di stoffa
Come pulire i giocattoli gonfiabili e di plastica

Palloni, bambole, macchinine e tutti i giocattoli realizzati in pvc o plastica, come quelli che si usano in spiaggia, devono essere puliti molto spesso, soprattutto se sono utilizzati all’esterno.
Il consiglio è sempre quello di usare il vecchio metodo dell’acqua calda e di un buon disinfettante, facendo attenzione alla presenza di batterie e circuiti elettrici.
Gli oggetti più piccoli però possono essere lavati in lavastoviglie senza problema, mentre per gli oggetti più grandi è da preferire un lavaggio a mano in una vaschetta in cui mettere acqua calda o tiepida ed un buon sapone neutro, come lo shampoo, ad esempio.

Come pulire i giochi elettronici o con batteria

Innanzitutto togliere le batterie ed accertarsi che il giocattolo non abbia la presa nella corrente!
Dopo basterà usare un panno umido bagnato in acqua calda e disinfettante oppure bicarbonato.
Per giochi dotati di tastiera, come pc o consolle, si consiglia prima di spolverare l’oggetto, pulire bene con un aria compressa in spray, e poi procedere con il lavaggio sopra indicato. Mai mettere il gioco elettronico o a batterie sotto il getto diretto dell’acqua se non vogliamo incappare in spiacevoli incidenti domestici!

 


Vedi altri articoli su: Consigli per la casa | Consigli per mamme | Pulizie di Casa |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *