Come scegliere il diario per la scuola elementare e media

Come scegliere il diario per la scuola elementare e media

Ecco alcuni consigli pratici per individuare quello giusto per tuo figlio

Tra tutti gli accessori che compongono il kit scolastico quello che preoccupa di più i ragazzi è sicuramente il Diario scolastico. Un problema molto sentito soprattutto dalle scuole medie in poi, quando questo strumento viene visto non solo come annotatore di compiti, ma come fedele compagno di un anno, di un anno meraviglioso fatto di nuove amicizie e nuovi pensieri.

Il primo consiglio è infatti quello di andare con proprio figlio e scegliere l’agenda per i 9 mesi di lezione, consigliandolo, indirizzandolo verso qualcosa che secondo voi è più idoneo alla sua età ma lasciandogli comunque, o almeno facendoglielo pensare, il libero arbitrio nella scelta finale.

Criteri per la scelta del Diario scolastico

Deve rispecchiare la personalità del bambino e il suo carattere. Se ha una passione in particolare come lo sport o un cartone animato si potrebbe optare per un diario che abbia quella tematica, oppure preferire quelli che contengono barzellette e citazioni per avere ogni giorno un pensiero divertente.


La seconda riflessione da fare riguarda la dimensione. Ci sono infatti quelli piccoli in formato mignon da 12 mesi oppure quelli più grandi che comprendono 16 mesi: prima di acquistare una agenda pensate a quanto potrà incidere sul peso dello zaino, già carico di libri e quaderni

Ultimo step e capire cosa vostro figlio vuole scrivere nelle varie pagine. Gli argomenti contenuti non saranno solo i compiti o le note degli insegnanti, ma indubbiamente anche, e soprattutto, frasi memorabili, citazioni, pensieri, post –it, disegni, dediche … questo soprattutto quando si accede alla scuola media, tempo delle prime cotte e periodo contraddittorio poichè si desidera spiccare sugli altri facendo parte però di un gruppo!

Per i più piccoli invece il discorso un po’ cambia. Il diario scolastico è uno strumento utilizzato e consultato anche dai genitori che devono verificare i compiti assegnati, se ci sono note o annotazioni importanti, i voti presi da eventuali verifiche e così via… il diario infatti in età primaria è un vero e proprio “grande fratello”… se si è monelli non c’è scampo, la mamma lo verrà a sapere!

Diario fai da te

Se invece si desidera risparmiare o se si vuole dare un tocco creativo e personalizzato al materiale scolastico è possibile realizzare quaderni o diari fai da te seguendo alcune semplici regole come quelle delle righe adatte alla classe di frequenza o l’inserimento di pagine che contengano le informazioni necessarie tipo l’orario definitivo delle lezioni, i voti delle verifiche delle varie discipline, eventuali riunioni e così via.



Asilo e Scuola

Micro nido e scuola dell’infanzia bilingue Green Dadà

scuola e famiglia, il patto educativo
Asilo e Scuola

Genitori e scuola: la corresponsabilità educativa

Dote scuola: come si può spendere il bonus
Asilo e Scuola

Dote scuola: come si può spendere il bonus

Bimbi all'asilo: come gestire il distacco dalla mamma
Asilo e Scuola

Bimbi all’asilo: come gestire il distacco dalla mamma

Metodo di studio: come insegnare quello giusto ai propri figli
Asilo e Scuola

Metodo di studio: come insegnare quello giusto ai propri figli

Primo giorno di scuola, come comportarsi con i figli
Asilo e Scuola

Primo giorno di scuola, come comportarsi con i figli

Il calendario scolastico 2019/2020, tutte le festività e le chiusure
Asilo e Scuola

Il calendario scolastico 2019/2020, tutte le festività e le chiusure

Libri scolastici gratuiti: come funziona e come presentare domanda
Asilo e Scuola

Libri scolastici gratuiti: come funziona e come presentare domanda

Primo giorno di scuola, come comportarsi con i figli
Asilo e Scuola

Primo giorno di scuola, come comportarsi con i figli

Il primo giorno di scuola segna l’inizio di una nuova avventura. Come devono comportarsi i genitori con i figli? Alcuni consigli per vincere ansie e paure.

Leggi di più