Workplace3.0: la Biennale dedicata al Salone Ufficio

È in arrivo Workplace3.0 un evento collaterale del Salone del Mobile di Milano. Una Biennale interamente dedicata al mondo dell'ufficio, al design e alla tecnologia del luogo di lavoro

Workplace3.0 2015
Workplace3.0 La biennale dedicata al mondo dell'ufficio - Credits: SLV Saverio Lombardi Vallauri

Dal 14 al 19 aprile 2015 presso il Salone del Mobile di Milano, Rho/Pero padiglioni 22 e 24, si terrà la ventottesima edizione di Salone Ufficio: una biennale interamente dedicata al mobilio e al design per l’ufficio che quest’anno prende il nome di Workplace 3.0. Un Salone grazie al quale scoprire le ultime tendenze riguardanti i luoghi di lavoro, un evento che proporrà un nuovo modo di progettare lo spazio di lavoro nel suo insieme. In poche parole un’altra esperienza alla quale non mancare.

salone-ufficio-2015
Credits: SLV Saverio Lombardi Vallauri
In continuità con la linea percorsa nel 2013 dall’architetto francese Jean Nouvel, “Progetto: ufficio da abitare”, anche quest’anno l’evento collaterale del Salone del Mobile sarà dedicato a una tematica molto vicina all’uomo moderno: il tema dell’ambiente di lavoro. Uno spazio in cui ognuno di noi trascorre la maggior parte della sua giornata.

Per questo fra le più importanti anticipazioni possiamo annunciare la presenza del noto architetto italiano (di fama internazionale) Michele De Lucchi che all’occasione sarà il curatore della mostra-evento dei padiglioni del Workplace 3.0.
L’obbiettivo della mostra è quello di dare vita a un’area in cui saranno presentate le proposte e i molteplici spunti progettuali grazie ai quali vivere lo spazio lavoro nelle diverse accezioni attuali.
Così come cambiano il lavoro e il modo di lavorare, infatti, si trasformano anche gli spazi di lavoro e le esigenze progettuali.

De Lucchi proporrà la sua idea di ufficio: un luogo in cui allenare la mente e generare relazioni dalle quali far nascere idee e possibilità.
La Passeggiata”, questo il nome del concept del progetto, è un’installazione che sarà esposta proprio presso il Salone Ufficio nei giorni dedicati alla Fiera e che si dividerà in quattro aree distinte: Uomini Liberi, Club, Agorà e Laboratorio.

“Uomini Liberi” proporrà un modello di luogo di lavoro all’interno del quale scambiare agilmente idee e competenze, il tutto in un clima collaborativo in grado di generare creatività e reciproci stimoli.
“Club” proporrà uno spazio d’attesa progettato per alberghi in cui lavorare sia di giorno che di notte.
“Agorà” sarà invece il luogo in cui presentazioni, conferenze ed esposizioni si incontreranno e intersecheranno. Un posto dove presentare le proprie idee e allo stesso tempo incontrare quelle degli altri.
Ultimo, ma non ultimo, “Laboratorio” sarà il luogo della concretizzazione delle idee, dove i software, i prototipi, le opere manuali e molto altro vengono concretizzati a partire dalle idee condivise.

La Passeggiata sarà l’emblema delle nuove tecnologie che interessano il mondo del lavoro, ma anche un rientro prepotente della natura che accompagnerà tutta la Passeggiata per segnalare un ritorno alle origini da parte del lavoratore odierno.
Natura come cambiamento delle stagioni, come sbocciare di nuove idee, relazioni, progetti.

Fra gli espositori di SaloneUfficio, Workplace3.0, sono previsti numerosi grandi brand italiani e internazionali, produttori di mobili per ufficio, arredi di design, accessori e tecnologie per il luogo di lavoro.
Un evento che vedrà in mostra, allo stesso tempo, le diverse componenti che oggi concorrono nella progettazione degli spazi di lavoro: dalle forniture per i grandi uffici, agli arredi per quelli di più piccole dimensioni.

Come per il Salone del Mobile, anche per la prevendita dei biglietti di ingresso al Worlplace3.0 è riservata solo agli addetti ai lavori e i giorni aperti al pubblico sono il 18 e 19 aprile, ingressi Porta Sud, Porta Est e Porta Ovest, orario continuato dalle 9.30 alle 18.30.
Il costo biglietti e i luoghi vendita fanno riferimento al Salone Internazionale del Mobile di cui Workplace3.0 fa parte.

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *