Aceto di mele: i benefici per la salute

Aceto di mele: i benefici per la salute

Scopriamo insieme tutto quello che c’è da sapere sull’aceto di mele e sui suoi innumerevoli benefici per la nostra salute.

-
11/01/2022

I benefici dell’aceto di mele per la nostra salute sono davvero tantissimi. Questo prezioso estratto naturale, ricavato dalla mela, trova ampio impiego in cucina ma, proprio per via delle sue tante virtù, è consigliato anche come integratore. Va detto che, ovviamente, è importante saper riconoscere l’aceto di mele migliore, onde evitare di penalizzarne le performance, e che vi sono degli accorgimenti da tenere presenti durante l’assunzione.

Utile per la digestione, per dimagrire, per contrastare l’insonnia e per migliorare l’aspetto delle gambe, l’aceto di mele è anche un potente antiossidante naturale, utile quindi a prevenire l’invecchiamento precoce e a contrastare i tanto temuti radicali liberi. Pur trattandosi di un prodotto completamente naturale, presenta degli effetti collaterali e delle controindicazioni.

Aceto di mele

Aceto di mele: proprietà, caratteristiche e come sceglierlo

L’aceto di mele racchiude tutte le preziose e utili sostanze nutritive della mela, potenziandone le virtù. La mela, infatti, è un frutto ricchissimo di sali minerali, tra cui calcio, magnesio, fosforo, potassio, zolfo e sodio. Contiene anche molti oligoelementi, a partire dal ferro, e tante vitamine, in particolar modo la vitamina A e la vitamina C. Ricca di proteine, zuccheri buoni e fibre, la mela contiene anche un’elevata quantità di pectina, un attivo che svolge un’importante funzione detox per l’organismo.


Leggi anche: Aceto di mele sul viso: come restringere i pori dilatati

Tutte queste sostanze si trovano in altissima concentrazione nell’aceto di mele, ragion per cui è utile introdurlo nella propria routine alimentare come fosse un vero e proprio integratore.

Attenzione, però, perché non tutti gli aceti di mele sono uguali. Prima di tutto è bene dire che l’aceto di mele non deve essere troppo “trasparente”. L’aceto di mele distillato, per esempio, ha un aspetto migliore di tante altre varietà di aceto, ma è povero di nutrienti e attivi. Meglio optare per un aceto più torbido, magari con qualche filamento residuo in superficie. Prestate attenzione anche al prezzo: non fatevi ingannare da costi fin troppo irrisori, ma imparate a leggere bene le etichette.

A tal proposito, vi consigliamo di puntare sempre sull’aceto di mele biologico per godere appieno di tutti i suoi benefici. A differenza di molti prodotti industriali in commercio, infatti, l’aceto di mele bio è sì ricco di polpa ma contiene anche succo e torsolo – spesso, invece, scartati dalle grandi realtà industriali – altrettanto importanti dal punto di vista nutritivo.

Tutti i benefici dell’aceto di mele per la salute

A questo punto, focalizziamoci sui tanti benefici per la salute. Non tutti sanno, infatti, che viene impiegato molto spesso in dermatologia, per esempio, o per alleviare disturbi di origine gastrointestinale. L’aceto di mele presenta anche tanti benefici per le gambe e viene di frequente consigliato contro i radicali liberi e per rinforzare le difese immunitarie.


Potrebbe interessarti: Michael Schumacher uscito dal coma e dimesso

Per dimagrire e stimolare il metabolismo

Uno dei tanti benefici riguarda il dimagrimento o meglio il mantenimento del peso corporeo. Assunto regolarmente, infatti, stimola il metabolismo e aiuta anche ad attenuare la voglia di dolci. Ovviamente ricordiamo che per dimagrire è importante adottare un corretto regime alimentare e praticare regolarmente attività fisica. Tuttavia, nell’ambito di uno stile di vita sano ed equilibrato, introdurre l’aceto di mele è sicuramente un valore aggiunto.

Prima di dormire aiuta contro l’insonnia

Soffrite di insonnia o di risvegli frequenti? Pare che assumere l’aceto di mele poco prima di dormire aiuti il riposo notturno, migliorandone la qualità. Basta diluirne 2-3 cucchiai in poca acqua calda e, se si preferisce, dolcificare il tutto con un cucchiaino di miele.

Per le gambe, contro cellulite e ritenzione

L’aceto di mele aiuta notevolmente il microcircolo e quindi assumerlo con costanza rende le gambe più leggere. Tra i tanti benefici c’è anche quello di contrastare cellulite e ritenzione, grazie alla sua azione detox e purificante oltre che drenante. Vi suggeriamo di utilizzarlo specialmente se conducete uno stile di vita molto sedentario, che vi porta a trascorrere parecchie ore in posizione seduta.

Rinforza il sistema immunitario

Inserite l’aceto di mele nella vostra routine come vero e proprio integratore per migliorare le difese immunitarie dell’organismo. Assumetelo tutte le mattine, diluendone 2 cucchiaini in un bicchiere di acqua. Alcuni studi attestano che aiuti anche a prevenire l’insorgenza di malattie tumorali.

Donna che beve della tisana

Favorisce la digestione

Grazie alla sua funzione alcalinizzante, migliora la produzione di saliva e di enzimi, utili a contrastare disturbi molto fastidiosi come il reflusso gastrico. Assunto regolarmente migliora anche la digestione, soprattutto se lenta.

Per contrastare i dolori articolari

L’aceto di mele è ricco di acido malico, molto utile per attenuare i dolori articolari e muscolari. L’acido in questione, inoltre, aiuta anche a prevenire la formazione di calcoli.

Migliora problemi della pelle come acne ed eczema

Come anticipato, l’aceto di mele in dermatologia è molto usato come integratore. Questo prezioso alleato naturale, infatti, è utile per migliorare problematiche come l’acne e l’eczema. Può aiutare anche in presenza di funghi e, grazie alla sua azione antiossidante, rallenta la comparsa dei segni dell’invecchiamento sul viso.

Controindicazioni ed effetti collaterali

L’aceto di mele, a onor del vero, è piuttosto sicuro e può essere assunto dalla maggioranza di noi senza particolari problemi. Va detto, però, che è fondamentale seguire alcuni accorgimenti, primo su tutti quello inerente le modalità di assunzione. L’aceto di mele non va mai assunto puro, ma sempre e solo diluito in acqua in quanto molto acido e potenzialmente corrosivo.

Ovviamente è sconsigliato a chiunque sia allergico alle mele e, inoltre, a prescindere dall’esistenza di un’allergia è sempre preferibile non esagerare con le dosi. Tra i potenziali effetti collaterali, infatti, rientrano danni all’esofago e allo smalto dei denti, in quanto l’aceto di mele è corrosivo.

In ogni caso, vi ricordiamo che è sempre consigliato chiedere un parere medico prima di iniziare ad assumere qualsiasi nuovo alimento e/o integratore, specialmente in presenza di problemi di salute già comprovati e riconosciuti. Per esempio, si sconsiglia a chi soffre di diabete, a chi risente di pressione bassa o a chi è in cura con farmaci antipertensivi.

Maria Teresa Moschillo
  • Scrittore e Blogger