Vintage Cooking, con Berndes alla ricerca dei sapori perduti

Uno show cooking per scoprire la storia della cucina italiana con gli strumenti Berndes e la scuola de La Cucina Italiana

berndes vintage cooking

La Cucina Italiana e la sua storia incontrano per la prima volta l’innovazione tedesca in un viaggio emozionante alla ricerca dei sapori perduti. Accade a La Rinascente di Milano dove l’azienda Berndes e la scuola de La Cucina Italiana portano i visitatori alla scoperta delle tradizioni culinarie e della storia della gastronomia italiana. L’iniziativa parte con lo chef Davide Negri, maestro della scuola de La Cucina Italiana, che ha realizzato una serie di ricette e piatti dal gusto retrò, mostrando la sua maestria in cucina grazie agli strumenti della collezione Vario Click e New Balance Stone, firmati Berndes.

Ad illustrare i piatti e a tenere una vera e propria lezione di “archeocucina”, la famosa archeologa culinaria Samanta Cornaviera che ci ha portato indietro di secoli per scoprire tutto ciò che ancora non sappiamo dell’arte culinaria. Quattro le ricette per riportare gli spettatori indietro nel tempo: il Tortino del Giovedì del 1940, un piatto ricco di sapore, nato in un periodo difficile durante il quale bisognava risparmiare e riciclare, soprattutto in cucina; il Frittellone di frutta del 1941 e la Frittata a Sorpresa del 1943, due dolci inediti da cucinare in pentola. Troviamo infine la Pasta con Sugo Marinetti, preparata secondo la ricetta originale di Amedeo Pettini, che nel 1932 fu il capocuoco del Re d’Italia.

Inediti e molto interessanti gli show cooking proposti per Vintage Cooking, proprio come il binomio fra La Cucina Italiana e Berndes, l’azienda tedesca prima nel settore di strumenti di cottura top level.


Vedi altri articoli su: Eventi |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *