Tuerredda

Sardegna: le spiagge poco conosciute ma bellissime

Tra le spiagge poco conosciute, ma bellissime, della Sardegna segreta oggi ne raccontiamo tre.

L’aspetto più affascinante delle spiagge della Sardegna è che la gran parte sono sconosciute. Stilare una classifica sarebbe difficile: la Sardegna ha una incommensurabile bellezza in ciascun palmo dei quasi mille chilometri di costa (così come tutto il Mediterraneo). Chiunque però ci arrivi, spesso per sbaglio, non può che restare per tutta la vita incantato dalla perfezione quasi geometrica che si racchiude nella proporzione tra cielo, mare e terra. È un mix di colori e profumi dei quali è impossibile trovare la ragione. Tra le spiagge poco conosciute, ma bellissime, della Sardegna segreta oggi ne raccontiamo tre, il numero perfetto: Tuerredda, Santa Lucia e Cea.

Tuerredda, Sud Sardegna

Il lato Sud della Sardegna è popolato da paradisi: da Villasimius a Sant’Antioco, da Porto Pino a Lo Scoglio di Peppino. Tutto è fantastico in questa parte di Sardegna, ma, tra le tante, c’è una spiaggia poco conosciuta eppure assolutamente bellissima: Tuerredda. è poco trafficata e popolata forse perché è un po’ lunga la strada per raggiungerla. Tuttavia vale assolutamente la pena affrontarne le curve e i gomiti: sulla provinciale 71, infatti, si percorre tutta la costa del Sud. Ed è uno spettacolo mozzafiato. A Tuerredda, poi, spiaggia protetta dal maestrale e con mare calmo, bisognerà solo lasciarsi andare. E godere la dolcezza delle onde e la sabbia color dell’oro.

Santa Lucia, centro Sardegna (o quasi)

Ben imboscata nel lido di Siniscola sorge Santa Lucia. Un nome che porta con sé tutta la speranza e la gioia che richiamano questa Santa. Che richiamo il dicembrino Santa Lucia, giorno di festa e di doni. E infatti questa piccola insenatura, protetta dalle rocce e accarezzata dal vento, è un dono naturale dal cielo. Spiaggia davvero poco conosciuta della Sardegna, se non per i locali, è tanto piccola quanto magnifica. Una sabbia bianchissima e un mare limpido (che non ha niente da invidiare alle Maldive) fanno sono lo specchio perfetto per la torre che sorge, maestosa, poco più avanti. Lo spettacolo dai locali che sorgono sulle rocce dirimpettaie della spiaggia è uno spettacolo senza pari. Soprattutto quando il sole cala su Santa Lucia.

Cea, nel cuore della selvaggia Ogliastra in Sardegna

Ultimamente questa spiaggia dalle rocce rosse e la natura selvaggia inizia a farsi scoprire. Ma resta, ad ogni modo, una delle spiagge poco conosciute, ma bellissima della Sardegna. Si tratta di Cea, ultima tappa della lunga costa della marina di Tortolì. Due faraglioni rossi d’orgoglio sono la decorazione perfetta per un mare limpido e dolcissimo. La lunga distesa di sabbia bianchissima è come un’amaca con vista mare: il suono delle onde culla mentre si sta distesi in questo piccolo paradiso di Sardegna. Lungo tutta la spiaggia i pochi ma efficienti chioschi offro cibo ottimo: dai tipici culurgiones ogliastrini con bottarga a grigliate di mare freschissime. ma c’è spazio anche per gli ottimi salumi e formaggi sardi. E si assaporerà la Sardegna in tutta la sua bellezza.


Vedi Anche


Ti potrebbe interessare anche

Viaggi

Spiagge dove vedere i fenicotteri in Italia e in Europa

Viaggi

Laghi con spiagge balneabili in Lombardia

Piatti tipici da mangiare a Fuerteventura
Viaggi

Piatti tipici da mangiare a Fuerteventura

Dove tuffarsi dall'alto in Puglia
Viaggi

Dove tuffarsi dall’alto in Puglia

Ferragosto a Milano: come passarlo e come proteggersi dal caldo
Viaggi

Ferragosto a Milano: come passarlo e come proteggersi dal caldo

Ferragosto in montagna: idee di viaggio
Viaggi

Ferragosto in montagna: idee di viaggio

Le spiagge piu belle Liguria
Viaggi

Le spiagge più belle Liguria

piatti tipici ibiza formentera
Viaggi

Piatti tipici da mangiare a Ibiza e Formentera

Petra: il tesoro della Giordania
Viaggi

Petra in Giordania: come si entra

Alcuni consigli utilissimi per chi ha intenzione di visitare la magnifica Petra.

Leggi di più