Laghi con spiagge balneabili in Lombardia

Voglia di un tuffo in acqua dolce? Ecco le spiagge più gettonate dei laghi lombardi.

Una vacanza fuori dall’ordinario e più orientata al recupero di un benefico “slow lifestyle” è il lago, meta ideale per chi decide di staccare la spina dalla frenesia, raggiungendo luoghi immersi in contesti naturali di suggestiva bellezza e invitante relax.
In più, anche se non si hanno a disposizione molti giorni di ferie, il lago è perfetto anche per un break mordi e fuggi, di 1 o 2 giorni: giusto il necessario per lasciarsi alle spalle lavoro, preoccupazioni e pensieri e dedicarsi a se stessi. In particolare, in questo articolo vogliamo concentrarci sui laghi della Lombardia – che sono davvero tanti se consideriamo i principali, come il lago di Como, ma anche quelli più piccoli, ma comunque balneabili, come ad esempio il lago di Piano. Se è vero che in questa regione il mare manca, non mancano certo le spiagge lacustri dove andare a godere del sole e di un bagno rigenerante.

In provincia di Brescia: Sirmione

A Sirmione c’è una delle spiagge libere più suggestive del basso lago di Garda. Si chiama “Giamaica” e si trova sulla punta della penisola di Sirmione. Ci si può arrivare solo in barca privata o a piedi quando l’acqua del lago è bassa, percorrendo una qualsiasi delle due sponde dell’estremità della penisola di Sirmione. Gli enormi e imponenti lastroni di roccia che affiorano dall’acqua turchese e i resti delle terme romane alle spalle offrono uno spettacolo davvero suggestivo.

Spiaggia Giamaica, Sirmione © Twitter @inLOMBARDIA

In provincia di Brescia: Limone sul Garda

Se la ghiaia non vi disturba, sempre sul lago di Garda, molto attrezzate e facilmente raggiungibili sono le spiagge di Limone. In particolare, la spiaggia di Tifù offre ampie zone ombreggiate grazie alla ricca vegetazione, quella di Cola si trova sul lungolago proprio vicino al parcheggio.
La spiaggia Fonte Torrente San Giovanni è perfetta se volete dedicarvi allo sport grazie al campo di beach volley e alla possibilità di noleggiare attrezzature per sport acquatici, mentre quella di Grosol è consigliata per le famiglie perché vicina la centro del paese e a tutti i servizi.


Limone sul Garda, Spiaggia Cola ©Pixabay

In provincia di Brescia: Manerba sul Garda

Sono oltre 11 i chilometri di costa di Manerba del Garda e le sue spiagge sono tra le più suggestive del lago di Garda anche per la natura selvaggia del Parco della Rocca che le circonda e in cui è possibile fare passeggiate nella natura. Qui la spiaggia più frequentata è La Romantica: attrezzata, molto ampia e con tante zone verdi. Altre spiagge attrezzate sono quelle del Porto Torchio e la Baia Bianca. Più selvaggia e incontaminata è la spiaggia del Sasso all’interno del Parco della Rocca. Se invece volete un po’ di privacy dirigetevi verso la Spiaggia della Rocca, che si raggiunge con una camminata di circa 10 minuti lungo una stradina sterrata dopo via Marinello.

Lago di Garda ©Pixabay

In provincia di Brescia: Marone

A Marone, sul lago d’Iseo, c’è una piccola spiaggia detta “piccola Tahiti”, che offre un paesaggio scenografico che si apre ampio sul lago e verso i monti che si stagliano alle spalle. Accedervi non è semplicissimo, sarà forse anche per questo che qui non troverete mai la folla e l’acqua è sempre trasparente, ma attenzione perché è anche subito piuttosto profonda. Come arrivarci? Entrate nel parco della Biblioteca comunale che si trova lungo la strada principale di Marone, dietro la villa una scala vi condurrà direttamente alla spiaggia di pietrisco e ciottoli bianchi (meglio portare anche delle scarpe in gomma).

In provincia di Como: Lenno

Il lago di Como con i suoi 145 km² di superficie, è il terzo lago d’Italia per estensione dopo il Garda e il Maggiore e detiene inoltre il primato di profondità: il punto più basso delle sue acque è a 410 metri, mentre la profondità media è di 161 metri. Diverse le conche dove potersi isolare dal mondo, sdraiandosi sulla sabbia bianca e finissima e tuffandosi in acque cristalline. Alcune delle più conosciute si trovano Lenno; qui i lidi sono generalmente a pagamento. Notevoli anche la spiaggia di Campo in prossimità della foce del fiume Val Perlana e quella erbosa di San Giorgio.

Lago di Como, Lenno ©Pixabay

In provincia di Lecco: Lierna

Sulla riva orientale del Lago di Como, Lierna ospita una delle spiagge più belle e più grandi del Lario. Conosciuta da tutti come Riva Bianca, sorge nei pressi della parte più antica del paese, detta del Castello. Qui, sassi bianchi e tratti erbosi si alternano in un anfiteatro naturale molto panoramico. Non è attrezzata, ma nelle vicinanze si trova un piccolo chiosco dove potersi rifocillare.

Spiaggia di Lierna ©e-domizil

In provincia di Lecco: Abbadia

Primo paese dopo Lecco, Abbadia Lariana offre la possibilità di scegliere tra ben tre lidi. La spiaggia del Pradello è caratterizzata da ampi spazi erbosi, siepi e giochi per i bambini, ma l’accesso all’acqua è un po’ difficoltoso. Il Parco Ulisse Guzzi, nei pressi del Ristorante Attico Lariano, permette ai bagnanti di rinfrescarsi all’ombra dei suoi ulivi o di sgranchirsi le gambe lungo la passeggiata panoramica che costeggia tutto il paese. L’acqua in questo tratto non è subito profonda, e permette ai più piccoli di divertirsi a riva. Infine, il Parco di Chiesa Rotta, all’estremità nord del lungolago di Abbadia, è un ampio prato con una spiaggia non molto estesa ma di facile accesso.

Lago di Como ©Pixabay

In provincia di Lecco: Varenna

Piccola gemma incastonata tra il blu delle acque del lago e il verde dei boschi delle Prealpi, Varenna è un delizioso paesino con diverse calette, la più conosciuta all’altezza dell’imbarcadero Royal Victoria. Se vi trovate da queste parti vale anche la pena fare una sosta al piccolo borgo di Fiumelatte, dove oltre alle spiaggette, troverete la famosa omonima sorgente di Fiumelatte, citata da Leonardo nel “Codice Atlantico”. Per chi viaggia insieme al proprio quattro zampe, inoltre, l’unica spiaggia in zona a loro dedicata è quella presso la Contrada Malpensata: una caletta di sassi, circondata da ville che si affacciano direttamente sull’acqua. A pochi chilometri da Varenna, andando verso Derbio, c’è poi la Spiaggia d’Oro di Bellano.

In provincia di Varese: Fornaci

Nella piccola frazione di Caldè a Castelveccana, si trova il parco delle fornaci, con scorci di natura selvaggia e atmosfere di archeologia industriale. Una volta lasciata l’auto nell’ampio parcheggio di Caldè, basta oltrepassare il ponticello in legno e ci si trova immersi nel parco. Il breve sentiero costeggia il lago fino alla recinzione della vera e propria area delle antiche fornaci: è privata, ma comunque accessibile. Il sentiero continua ancora per una decina di minuti con, a sinistra, il panorama del lago e diverse spiaggette, a destra, la montagna che scende a picco nelle acque dolci.

Fornaci, Lago Maggiore © Vareseguida

In provincia di Varese: Angera

Ad Angera, sul lago Maggiore, esistono due spiagge pubbliche dove è possibile fare il bagno: la Noce e la Nocciola. La Noce ha una spiaggia di sabbia e ghiaino, molto ombreggiata. Sono presenti docce e servizi anche per disabili nell’area del bar. L’area gioco con scivolo attrezzato rende la parte settentrionale della spiaggia adatta alla frequentazione di famiglie con bambini.
La Nocciola è soprattutto composta da prato ed è aperta anche agli amici a quattro zampe. Non è attrezzata e l’accessibilità è garantita da un sentiero piuttosto ripido.

In provincia di Varese: lago di Monate

Infine, come dicevano, la Lombardia è costellata anche da molti piccoli laghi, che però nella maggior parte dei casi non sono più balneabili. Una eccezione è rappresentata dal Lago di Monate, in provincia di Varese, che vanta acque limpide e cristalline. Qui è possibile navigare con barca a remi o pedalò, fare il bagno fra le ninfee, prendere il sole nelle spiagge attrezzate. Quasi tutta l’area che circonda il Lago è proprietà privata e per questo motivo l’unico accesso pubblico è all’interno del Parco di Cadrezzate ma qui, per esigenze di ordine pubblico, è vietato fare il bagno anche se sono comunque disponibili pedalò e canoe.
Sul piccolo Lago di Monate è possibile fare il bagno solo in spiagge private. Una di queste è Il Larice, particolarmente adatta alle famiglie, con un parco giochi attrezzato e tariffe basse per i più piccoli, che fino a 6 anni entrano senza pagare.

Lago di Monate © TripAdvisor

Ti potrebbe interessare anche

Viaggi

11 mete alternative per viaggiatori temerari

Viaggi

Un assaggio d’Irlanda in autunno

Visitare gli Stati Uniti risparmiando: consigli utili
Viaggi

Visitare gli Stati Uniti risparmiando: consigli utili

Destinazioni consigliate a Ottobre: Giordania e Messico
Viaggi

Destinazioni consigliate a ottobre: Giordania e Messico

Formentera: cosa fare in caso di pioggia
Viaggi

Formentera: cosa fare in caso di pioggia

Cammini in Italia da fare con bambini
Viaggi

Cammini in Italia da fare con bambini

Cammini in Italia con vista sul mare
Viaggi

Cammini in Italia con vista sul mare

Quando andare a New York: il periodo migliore
Viaggi

Quando andare a New York: il periodo migliore

Spiagge popolate da tartarughe: dove si trovano
Viaggi

Spiagge popolate da tartarughe: dove si trovano

Dalla Sardegna alla Grecia passando per la Toscana. Scoprite dove si trovano le spiagge popolate da tartarughe.

Leggi di più