GF Vip, televoto sospeso: Marco Bellavia ha deciso di abbandonare

01/10/2022

Con un comunicato ufficiale sui profili social del Grande Fratello Vip, gli autori del reality hanno annunciato che Marco Bellavia, dopo i problemi manifestati relativamente ad un disagio psicologico, ha deciso di abbandonare il programma. Ma cosa è successo nelle ultime ore? 

Marco Bellavia ha lasciato la casa del Grande Fratello Vip. Dopo il disagio psicologico, che gli aveva creato una situazione difficile con gli altri concorrenti, per nulla sensibili di fronte al suo racconto ma anzi, quasi decisi ad eliminarlo il prima possibile dal gioco sfiorando il bullismo, il conduttore ha deciso che la sua avventura nel reality si è conclusa qui.

Per questo il Grande Fratello Vip ha sospeso il televoto di questa settimana, che avrebbe portato alla prima eliminazione di questa edizione, dato che Marco Bellavia era uno dei candidati, insieme a Giovanni Ciacci e Giaele De Donà. Poco dopo, il comunicato ufficiale da parte degli autori del reality, diffuso per mezzo social, che ha annunciato la decisione definitiva presa da Marco Bellavia. 

GF Vip: la decisione di Marco Bellavia

marco-bellavia

Il comunicato pubblicato online dal Grande Fratello Vip recita così:

Marco Bellavia ha deciso di abbandonare la casa. Il televoto che vedeva coinvolti i concorrenti Giaele De Donà, Marco Bellavia e Giovanni Ciacci è stato annullato. Gli utenti che hanno espresso la loro preferenza tramite sms nella sessione annullata verranno rimborsati.

Alfonso Signorini, durante la diretta di giovedì sera, aveva anticipato che Marco Bellavia sarebbe stato supportato dal team di psicologici del Grande Fratello Vip per cercare di capire il malessere da lui manifestato nella Casa. Lo stesso Marco si era aperto solo qualche ora fa con Antonella Fiordelisi, raccontando le ansie e le paure che lo stavano condizionando negativamente in questa esperienza:

Anche il fatto di guardarmi dentro e stare in mezzo alla gente. Sono sotto stress qui. Ma anche fuori non sono stato bene. Quando andavo in metropolitana soffrivo di attacchi di panico. E quindi quando ti trovi in mezzo a tanta gente… Io poi ho scoperto da poco di essere molto empatico. Accumulo le sensazioni esterne e questo mi ha destabilizzato. Forse ho un po’ perso la bussola.