Steve McCurry in mostra alla Villa Reale di Monza

“Steve McCurry, Oltre lo sguardo”: fino al 6 aprile 2015, 150 fotografie big format fra quelle di ultima produzione del celebre foto-reporter americano, uno dei grandi testimoni del nostro tempo

Un anziano della tribù Rabari. Steve McCurry, India 2010

Steve McCurry
Steve McCurry non è semplicemente un reporter e nemmeno il solito fotografo particolarmente “spericolato” o “fortunato”. Steve McCurry è un testimone. Anzi, forse uno dei più schietti, crudi, profondi testimoni del nostro tempo. Un vero artista della macchina fotografica, diventato celebre sulla scena mondiale grazie al ritratto della “ragazza afghana”, da lui scattato nel 1984 e divenuto un vero cult della fotografia. E una mostra a lui dedicata non poteva che avere un contesto “nobile” ed altrettanto prestigioso. Ecco perché lo scenario della Villa Reale di Monza, recentemente riaperta al pubblico dopo due anni di minuzioso restauro, rappresenta un’appropriata cornice per un evento culturale di così grande portata. Titolo della mostra è “Steve McCurry, oltre lo sguardo”, si tratta di un percorso attraverso 150 immagini di grandi dimensioni fra quelle raccolte negli ultimi anni di attività del grande reporter americano in giro per i cinque continenti, dalla Birmania alla Cambogia, dall’Africa al Brasile e perfino in Italia. La mostra è nata da un concept progettuale di Sud Est 57 e di Civita, che ha trovato appoggio e patrocinio da diverse importanti realtà che hanno reso possibile un evento di questa portata: la Regione Lombardia ed i comuni di Monza e di Milano, il Consorzio Villa Reale, il Parco di Monza e importanti fondazioni e partner privati come Jacob Cohen, RCS Editoriale, Lifegate, Lavazza ed Epson. Il percorso è stato allestito sotto la cura di Biba Giacchetti e Peter Bottazzi ed i visitatori saranno accompagnati per l’intero percorso da una guida d’eccezione: lo stesso McCurry che si racconterà, parlando del suo percorso professionale, della sua sensibilità e della sua arte, “spiegando” le immagini grazie alle audio-guide a disposizione. La mostra è al “secondo piano nobile” di Villa Reale, in Viale Brianza 1 a Monza. Inaugrata lo scorso 30 ottobre, rimarrà aperta al pubblico fino al 6 aprile 2015. E’ accessibile dal martedì al venerdì dalle 10 alle 18, sabato, domenica e festivi dalle 10 alle 19. Il biglietto d’ingresso intero costa 12 euro e offre la possibilità di accedere anche agli appartamenti privati della Villa e al Belvedere. Riduzioni sono previste per i ragazzi, i disabili, i gruppi e le scuole. Tutte le informazioni sono reperibili sul sito ufficiale della mostra.

Ragazzo seduto su una sedia. Steve McCurry, Etiopia 2013
Ragazzo seduto su una sedia. Steve McCurry, Etiopia 2013

 

 

 


Vedi altri articoli su: Cultura | Eventi |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *