Scusate se esisto! Il trailer con Paola Cortellesi e Raoul Bova

Quanto costa vivere in Italia ed essere donne? Dal 20 novembre al cinema una pellicola paradossale e divertente con tutto il talento della Cortellesi (anche sceneggiatrice) e il fascino evergreeen di Raoul Bova

Scusate se esisto
Raoul Bova e Paola Cortellesi sul set di "Scusate se esisto!" / Photo credits: Claudio Iannone

Quante volte noi donne, nella vita di tutti i giorni, ci siamo trovate di fronte a delle difficoltà e abbiamo finito per pensare: ma quanto sarebbe facile essere nata uomo?!

È un po’ quello che accade a Serena Bruno, interpretata da Paola Cortellessi, nella pellicola “Scusate se esisto!” prodotta da Fulvio e Federica Lucisano per Italian International Film con Rai Cinema, che arriverà in sala il 20 novembre distribuito da 01 Distribution.

Un ritorno in grande stile

Il film, diretto da Riccardo Milani (già regista di piccoli successi italiani come Benvenuto Presidente! e l’adorabile fiction tv “Tutti pazzi per amore”) vanta Paola Cortellesi nel ruolo non solo di protagonista, ma anche di sceneggiatrice. Un film che la vede particolarmente coinvolta, anche per un altro dettaglio: l’attrice e Milani sono una coppia da lungo tempo. Dopo nove anni di fidanzamento e tre di matrimonio eccoli insieme sul posto di lavoro, e il risultato, dalle prime anticipazioni, sembra essere parecchio esilarante.

 

Che fatica essere donna!

Infatti, ad essere raccontate sono le disavventura di Sara, un architetto che, partita dalla provincia, si afferma all’estero nel suo lavoro fino a che la lontananza si fa sentire, e allora decide di ritornare in Italia, dove le cose non sembrano essere semplicissime. Una volta tornata, Sara dovrà faticare e dimenticare i suoi meritati successi lavorativi così come  le soddisfazioni; stanca di questa situazione, capisce che un nuovo lavoro arriverà solo in un modo, ovvero fingendosi un uomo! Tutto sommato è proprio questo che le viene chiesto di essere. Inizia così una rocambolesca avventura, non priva di colpi di scena, come l’arrivo di Francesco, interpretato da Raoul Bova.

Una storia d’amore un po’ difficile

Serena ci mette pochissimo a cedere e a crollare di fronte al fascino di Francesco, ma anche in amore le cose sembrano complicarsi, poiché il ragazzo preferisce Nicola (Marco Bocci) a lei. E allora non resta che arrendersi di fronte all’evidenza, che, comunque non impedirà ai due di creare un legame altrettanto speciale.

Dopo qualche anno da Nessuno mi può giudicare, Rauol Bova e Paola Cortellesi ritornano insieme sul grande schermo, in una commedia che, proprio come la precedente che li vedeva protagonisti, sembra essere parte di un filone del cinema italiano vincente, che riesce a trattare di temi importanti – e non sempre leggeri – ma con un tocco di ironia che non guasta mai.

Locandina del film
Locandina del film "Scusate se esisto!"
  • Locandina del film
  • Raoul Bova e Paola Cortellesi sul set di
  • Raoul Bova e Paola Cortellesi sul set di
  • Raoul Bova e Paola Cortellesi sul set di
  • Raoul Bova e Paola Cortellesi sul set di
  • Raoul Bova al Taormina Film Festival
  • Raoul Bova al Taormina Film Festival
  • Paola Cortellesi e Riccardo Milani: coppia nella vita e nel lavoro
  • La Cortellesi alla Premiere di Hungry Hearts
  • Raoul Bova ospite di
  • Raoul Bova sul red carpet
  • Paola Cortellesi sul red carpet
  • Raoul Bova alla VOGUE Fashion's Night Out
  • Photocall in Terrazza Martini a Milano per Raoul Bova
  • Paola Cortellesi al Festival del Cinema di Venezia

 


Vedi altri articoli su: Cultura | Spettacoli | Trailer |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *