Scopri la Napoli Sotterranea, come ammirare il Ventre della città con le visite guidate

Scopri le bellezze dei sotterranei di Napoli.

Napoli Sotterranea
Come visitare la meraviglia di Napoli Sotterranea, un tesoro da scoprire (@napolisotterranea.org).

C’è una Napoli segreta e magnetica che non si mostra al visitatore fugace e distratto ma che merita di essere apprezzata in tutta la sua bellezza: è Napoli sotterranea, la parte nascosta della città partenopea formata da un’antichissima rete di cunicoli scavati prima dai Greci (IV sec. a.C.) e poi dai romani in epoca augustea che fino alla fine dell’Ottocento ha ospitato l’acquedotto cittadino.

Immergersi a 40 mt di profondità nella rete di cunicoli e cisterne di oltre 2.000.000 m² che si estendono per tutta la città, è da considerarsi tappa obbligatoria per chiunque voglia conoscere Napoli nella sua essenza più profonda.

Il modo migliore per scoprire questa meraviglia nascosta è affidarsi al percorso Ufficiale Napoli Sotterranea, Autorizzato dall’Agenzia del Demanio per promuovere il valore culturale di questo substrato ricco di storia e bellezza (costo del biglietto 9 euro circa).

Napoli Sotterranea
Il tunnel borbonico di Napoli Sotterranea (@napolisotterranea.org).

L’escursione alla scoperta della storia del sottosuolo, della durata di circa 2 ore con l’accompagnamento di guide multilingua, permette di scoprire il grembo di Napoli e le sue tante vite e funzioni, dalla fondazione della Neapolis al secolo scorso.

Il percorso è un viaggio in quel Ventre di Napoli che porta con sé 2400 anni di storia, tra i resti dell’antico acquedotto greco-romano, che in epoca moderna ha ospitato anche rifugi antiaerei usati per proteggersi dai bombardamenti durante la Seconda Guerra Mondiale, con la possibilità di visitare gratuitamente anche il Museo della Guerra, l’esperimento botanico degli Orti Ipogei, il laboratorio scientifico della Stazione Sismica “Arianna” ed infine i resti dell’antico Teatro greco-romano, accessibili da una proprietà privata.

Napoli Sotterranea
I cunicoli di Napoli Sotterranea (@napolisotterranea.org).

L’accesso a Napoli Sotterranea da Piazza San Gaetano n.68 in Via dei Tribunali e il modo migliore per arrivarci è a piedi dal Centro Storico (fermata Dante della Metro Linea 1 – direzione Piscinola), godendosi il cuore della città con i suoi vicoli, i suoi monumenti e non da ultimo le pizzerie più rinomate d’Italia per una sosta all’insegna della celebre “pizza a portafoglio”.

Gli orari di apertura sono dalle 10.00 alle 18.00, si accede ad ogni ora tutti i giorni. Il percorso è accessibile a tutti, anche chi soffre di claustrofobia, visto che gli ambienti sono molto spaziosi e l’unico cunicolo stretto è un percorso facoltativo. Inoltre, è possibile interrompere la visita in qualsiasi momento. Per le visite durante il periodo invernale è consigliabile indossare una felpa calda, oltre a scarpe basse per affrontare con comodità il percorso.

Per ulteriori informazioni su orari, mobilità e accesso alle visite guidate, è possibile consultare il sito ufficiale di Napoli Sotterranea o telefonare al numero 081 296944.


Vedi altri articoli su: Cultura |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *