Quel rubacuori di Ryan Gosling

L'anno della ribalta per l'attore canadese più ambito del momento... ma sul red carpet ci va con la mamma!

Ryan Gosling gangster squad

È bastato un istante, vederlo guidare nel cuore della notte, silenzioso, misterioso ma carico di fascino. È così che Ryan Gosling ha fatto breccia, con il suo sguardo glaciale e quel volto da bravo ragazzo che sa essere mascalzone quando serve.

ryan gosling-in drive
Il film era Drive, pellicola indipendente che in breve si è trasformata in un cult, che lo ha visto sul grande schermo insieme alla fragile Carey Mulligan. Di lei si innamorava, discreto, e rischiava la propria vita per salvarla.

Era nata una stella, e quando nasce una stella Hollywood non se la fa scappare.

Subito George Clooney lo ha voluto insieme a lui nel politico Le idi di marzo, dove interpretava l’assistente del governatore (sempre Clooney) in corsa per la Casa Bianca.

Dalla politica alla malavita il passo è stato ancora più corto. Gosling si è così ritrovato in  Gangster Squad nella Los Angeles degli anni Cinquanta a vestire i panni del rude sergente Jerry Wooters, intento a lottare contro il malvagio gangster Mickey Cohen (interpretato da Sean Penn), rubando anche il cuore della sua bella, la rossa Emma Stone.

ryan-gosling
Insomma, quando Ryan Gosling si trova sullo schermo nessuna donna può dire di no. Lo aveva scoperto Michelle Williams nell’appassionato Blue Valentine, e aveva provato ad avvertirci. Quel film del 2010 purtroppo in Italia è arrivato solo adesso. Ma meglio tardi che mai. Ad aprile lo rivedremo di nuovo nell’adrenalitico Come un Tuono. Al suo fianco questa volta? La caliente Eva Mendes, e possiamo già dirvi che, a riprese terminate, alla bella attrice, la cotta non è proprio passata.

 

 


Vedi altri articoli su: Celebrity |