Nice Things, nuovo casting per lottare con il cancro

Partecipare è semplice: basta essere in sintonia con lo spirito di Nice Things che dal 1995 crea cose belle da indossare e aiuta i bambini con fondi e attività artistiche negli ospedali

nice things casting

Nice Things, il brand spagnolo di abbigliamento creato da Paloma Santaolalla e Miquel Lanna, il 15 agosto dà il via al nuovo casting per la stagione primavera/estate 2014 e tutte noi possiamo partecipare. Il casting di Nice Things non cerca professioniste, ma clienti, appassionate del brand, persone vere che abbiano tra i 6 e i 70 anni e che sappiano esprimere la filosofia di Nice Things e della sua collezione. Questo perché, anche in questa stagione, il brand donerà il budget di solito riservato alle modelle alla lotta contro il cancro infantile e adolescenziale, una malattia che interessa oltre 440 milioni di casi all’anno in tutto il mondo.

Nice things casting 2
Il casting di Nice Things durerà un mese circa, dal 15 agosto al 14 settembre. Per quella data verranno selezionate 40 donne che avranno accesso alla finale del concorso a Barcellona, sede del brand di Paloma Santaolalla e Miquel Lanna.
Tra tutte le partecipanti al casting, 10 avranno la possibilità di vincere i Nice Looks by Nice Things della linea autunno/inverno 2013-2014.
L’iniziativa è già alla seconda edizione. La precedente ha visto partecipare più di 3000 tra giovani e donne da tutta Europa.
Per informazioni o per partecipare al concorso a partire dal 15 agosto collegatevi a www.nicethings.es o scrivete a casting@nicethings.es

Cose belle – Nice Things

Nice things
Nice Things fa parte del gruppo Spanish company Intermalla S.L. ed è un brand nato nel 1995 in Spagna. Il primo negozio ha aperto a Barcellona, ma oggi l’azienda può contare migliaia di punti vendita anche all’estero, Italia compresa. Nel 2011 è stato creato “nice things mini”, un brand dedicato ai più giovani membri delle nostre famiglie (0 – 12 anni) che, oltre ai vestiti, include oggetti di cartoleria per la scuola.
La filosofia di Nice Things è quella di creare “cose belle”, come dice il nome, capi di abbigliamento confortevoli, femminili, originali, che, grazie ai colori, sappiano trasmettere ottimismo e buonumore. “Vogliamo che i nostri clienti si sentano unici e che per loro ogni giorno sia una buon giorno”, scrivono sul sito.
Cose belle da indossare, ma anche da sostenere. Nice Things, infatti, oltre alla iniziative per la lotta contro il cancro infantile e adolescenziale, aiuta bambini malati, ricoverati in ospedale, con attività terapeutiche che, attraverso, l’arte, sappiano infondere speranza e fiducia nel futuro. “Crediamo che l’arte sia uno dei modi migliori per esprimere emozioni, esperienze, opinioni e desideri e che sia uno strumento importante per favorire la guarigione dei bambini. Per questo sosteniamo varie iniziative, come workshop di pittura, attività teatrali e concorsi di fotografia”.


Vedi altri articoli su: Attualità |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *