Michael Kors sfila alla New York Fashion Week spring/summer 2014
Lifestyle

Moderne pin-up per la primavera-estate 2014 di Michael Kors

In prima fila alla sfilata anche Katie Holmes. Nel frattempo lo stilista attende l’apertura delle boutique milanesi…

Può forse un uomo avere il dono dell’ubiquità? No di certo, fatta eccezione per Michael Kors. Non stiamo gridando al miracolo, ma se lo stilista americano si trova sulle pagine delle riviste di moda di tutto il mondo non è solo per il successo della collezione spring/summer 2014 presentata mercoledì 11 settembre alla New York Fashion Week.

Due boutique a Milano

Michael Kors aprirà a Milano due nuovi store: Collection, nella lussuosa Via della Spiga, e Lifestyle, in Corso Vittorio Emanuele. Due boutique in pieno centro meneghino che guardano a due tipologie differenti di cliente: se infatti la prima si svilupperà su una superficie di 226 metri quadri e accoglierà l’abbigliamento prêt-à-porter, con calzature e accessori di lusso quali orologi, gioielli, occhiali e fragranze, Lifestyle punterà su un più ampio assortimenti di accessori, calzature e abbigliamento prêt-à-porter del marchio Michael by Michael Kors.

«Milano è una delle principali capitali mondiali della moda e una delle città in cui preferisco passare il tempo. Sono pertanto felice di offrire non uno, ma due fantastici negozi ai nostri clienti milanesi», ha dichiarato lo stilista. E se siete rimaste affascinate dalle proposte che hanno sfilato nella giornata di ieri al Lincoln Center di New York, niente paura: i capi saranno presenti proprio nella boutique di Via della Spiga.

Gli anni Quaranta in passerella

Ma che tipo di donna è quella proposta da Michael Kors per la prossima stagione? Sexy e romantica, che ama il comfort senza dimenticare di essere femminile e super chic. Una moderna pin-up che indossa shorts sportivi ma provocanti e cardigan comodi in una collezione in cui la sartorialità incontra e si unisce sapientemente alla semplicità. La stessa semplicità che troviamo nei tessuti utilizzati: lino, lana a crochet, angora e suede vengono alternati a materiali più elaborati come pizzo, volant e pelle. Una collezione dal sapore romantico ma moderno, con quell’ispirazione anni Quaranta che si percepisce già dalle prime uscite. Le stampe floreali approdano su mini dress, abiti, e persino bikini con tanto di culotte a vita alta. Se è vero che la donna primavera/estate 2014 di Michael Kors è una donna sporty-chic, è altresì vero che non dimentica di essere Donna. Come rinunciare dunque ad abiti più sensuali come le bluse nude look, la stola di pelliccia su camicia, abiti in pizzo con maniche a volant o in seta a pois. Tessuti morbidi rendono morbide le forme di tailleur di lana a crochet in lino bianco, pullover, trench e gonne in pelle.

Quella proposta da Michael Kors è l’ennesima prova della chiave del successo dello stilista che in pochi anni ha saputo scalare le vette del fashion system al pari dei grandi marchi che hanno fatto la storia della moda. Le collezioni di Michael Kors sono sempre ben pensate e strutturate, si rivolgono a tutte le donne e comprendono la loro trasformazione, per non dire evoluzione. Non è un caso dunque se tra i fan più accaniti dello stilista ci sono anche personaggi del jet set internazionale come Katie Holmes, da sempre grande appassionata di moda e in prima fila ad assistere allo show targato Michael Kors.



Celebrity

Dayane Mello, lancia “Dayane and You”: grande successo

Celebrity

Chiara Ferragni spodestata: Khaby Lame la supera

Le città più calde del mondo
Viaggi

Le città più calde del mondo: la classifica

TV

Stefano De Martino: diviso tra Rai e Mediaset?

Chi sono le compagne più note dei calciatori della nazionale?
Celebrity

Chi sono le compagne più note dei calciatori della nazionale?

TV

Anna Pettinelli, coach di Amici, contro X-Factor

Celebrity

Mille: il video raggiunge 2 milioni di visualizzazioni in 24 ore

Celebrity

Mille: Orietta Berti torna prima in classifica dal 1965

TV

Barbara D’Urso: la verità sull’addio a Mediaset

Secondo alcune indiscrezioni nei prossimi giorni Barbara D’Urso potrebbe lasciare Mediaset per passare in Rai. Come stanno davvero le cose? Chi prenderebbe il suo posto?

Leggi di più